Home / Spettacoli  / 10 cose da fare nel week-end a Ravenna e dintorni

10 cose da fare nel week-end a Ravenna e dintorni

Tutti i titoli in rosso sono cliccabili per ulteriori approfondimenti sull’evento.

L’evento coinvolge i partecipanti nell’impresa di attraversare i fiumi in canoa con due possibilità di percorso, il più lungo dei quali è di 13 km e attraversa la zona tra la chiusa di San Marco e Porto Fuori. Il percorso più lungo parte proprio dalla Chiusa di San Marco, dove i partecipanti provvederanno alle proprie canoe, kayak o sup, mentre il percorso Canoa family è di 3 km e partirà da Chiusa Rasponi.

Trail Romagna Ciro Costa

Spettacoli del “Festival Arrivano dal Mare” – Ravenna
con riferimento agli spettacoli del 21 e 22 maggio

Il Festival Internazionale dei Burattini e delle Figure giunge alla sua 47ª edizione. Si svolgerà a Ravenna dal 21 al 26 maggio e nei comuni di Gambettola, Gatteo e Longiano dal 26 al 29 maggio con spettacoli, laboratori, incontri ed esposizioni . Sabato 21 alle 11 saranno inaugurate le mostre legate al patrimonio materiale del Teatro di Figura presso la Manica Lunga della Biblioteca Classense, mentre alle 17 sarà possibile partecipare alla visita guidata del Museo delle Marionette. Alle 20.30 alle Arteficerie Almagià sarà messo in scena lo spettacolo The House.
Domenica 22 alle 10 al Teatro Rasi si potrà partecipare allo spettacolo Scoppiati di e con Giacomo Occhi, alle 15 assistere al Teatrino DigitAle alla Loggetta Lombardesca, mentre per gli adulti alle 21 è in programma al Teatro Rasi How Lovely.

Yael Rasooly_ The Gramophone Show

Incontro con lo scrittore israeliano Eshkol Nevo – Ravenna
sabato 21 maggio alle 11.30 al Teatro Rasi

Lo scrittore israeliano Eshkol Nevo presenta il suo ultimo libro Le vie dell’Eden, in dialogo con Matteo Cavezzali, a ScrittuRa Festival. Sarà un’occasione unica di ascoltare uno dei più importanti narratori contemporanei.

Nel weekend del 21 e 22 maggio la Casa delle Farfalle di Milano Marittima festeggia il compleanno con un calendario ricco di eventi interamente dedicati alla biodiversità, con esperti e comunicatori scientifici. Sabato 21 alle 16.30 è in programma la presentazione del libro dell’ornitologo Francesco Barberini I dinosauri che volano tra noi . Un viaggio alla scoperta delle ali da salvare e alle 17.30 l’inaugurazione della mostra fotografica dal titolo Il fragile equilibrio della biodiversità.

Domenica 22, invece, sarà possibile partecipare a numerosi incontri e visite guidate come il seminario introduttivo al disegno naturalistico in programma dalle 9.30 alle 11.30 oppure alle 11 prendere parte alla visita guidata per assistere al primo volo delle farfalle nate nella serra durante la notte.

Buongiorno ceramica – Faenza
Sabato 21 e domenica 22 maggio

Le botteghe e i laboratori ceramici faentini aprono le porte al pubblico, mostrando la propria produzione ma soprattutto ciò che sta dietro all’oggetto ceramico, con le varie fasi di lavorazione e decorazione. Ci saranno diverse occasioni per mettere le mani in pasta, partecipando a laboratori didattici per adulti e bambini.

Palio della contesa estense – Lugo
Sabato 21 e domenica 22 maggio

Tre giornate, a partire da venerdì 20 maggio, per calarsi completamente nelle ambientazioni medievali in occasione del Palio della contesa estense. Il 20 maggio alle 21, davanti alla Rocca Estense si svolgerà il corteo storico e rievocazione con onori a Borso d’Este. Il 21 già dal mattino sarà possibile visitare davanti alla Rocca Estense accampamenti militari e mercatino medioevale di arti e mestieri, mentre alle 21 al Pavaglione è possibile vedere Giorgio e le magiche fruste di Romagna e in Sala Estense si svolgerà la conferenza Guerra e morte. Castelli e villaggi scomparsi della Bassa Romagna a cura del prof. M. Abballe. Il 22 maggio si conclude con il botto con la sfilata dei cortei storici rionali lungo le vie e le piazze del centro e all’interno del Pavaglione e alle 16.30 disputa della 52ª edizione del Palio della Caveja.

palio lugo

Trat-Tour – Oriolo dei Fichi
Sabato 21 e domenica 22 maggio

Per la sesta edizione di Trat-Tour di Oriolo dei Fichi sarà possibile muoversi tra le cantine a piedi, in bicicletta o su un carro panoramico trainato da un trattore. Una cartina consegnata dagli organizzatori al momento della partenza permetterà di scegliere fra più percorsi con vari livelli di difficoltà che attraversano vigne o percorsi di campagna.

tra tour 2
tra tour 2

La mostra Lego Mattoncini lungo il Senio – Alfonsine
Sabato 21 maggio dalle 14 alle 20 e domenica 22 maggio, dalle 9 alle 19 al Centro Sportivo Bendazzi

 

Per tutti gli appassionati del mondo Lego, grandi e piccini ad Alfonsine ci sarà un esposizione di collezioni e opere originali realizzate con i mattoncini Lego. Tra le opere esposte troveranno spazio, oltre al diorama City comunitario che si compone di edifici e treni in movimento, anche alcune creazioni a tema Harry Potter, con ambientazioni tratte dalle storie del famoso mago, un diorama a tema artico, i Brickheadz, un’ambientazione a tema Jurassic World, le avventure fantastiche dei protagonisti della Saga di Star Wars e rappresentazione dell’età Greco/Romana. Ma non mancheranno poi i nostri mosaici di rappresentazioni iconiche della nostra cultura, e molte altre sorprese.

Visite alle Rocche di Caterina – Bagnara di Romagna e Riolo Teme
Sabato 21 alle 15.30 e 18, domenica 22 maggio alle 10.30 e alle 15.30

Secondo la formula ormai collauda e molto apprezzata negli ultimi anni dai visitatori, nei due giorni sono in programma visite guidate tematiche alla scoperta delle rocche sforzesche di Bagnara di Romagna e Riolo, oltre a quelle di Dozza e Imola, fuori provincia, messe in agenda a orari che permettono, per chi lo desidera, di visitarle tutte e quattro nello stesso weekend.

Rocca di Bagnara

Nuove iniziative per l’Ecomuseo delle Erbe Palustri di Villanova di Bagnacavallo come la camminata di domenica 22, con un percorso a tappe di 8 km tra le bellezze verdi e fiorite della campagna di Villanova di Bagnacavallo e il pranzo dell’orto e del prato incolto. Il programma prevede il ritrovo alle 8.45 all’Ecomuseo e un percorso che toccherà il Giardino Pacchioli con i roseti in fiore, l’itinerario arboreo di Casa Bonetti, la via campestre del treno e il Giardino Incantato di Elio Minguzzi. Al pranzo, che si terrà presso l’Ecomuseo, seguirà una visita guidata all’Etnoparco Villanova delle Capanne.

Giardino incantato Villanova