Home / Arte e cultura  / A “ScrittuRa Festival” è il momento dell’israeliano Eshkol Nevo, uno dei più importanti narratori contemporanei, il 21 maggio al teatro Rasi

A “ScrittuRa Festival” è il momento dell’israeliano Eshkol Nevo, uno dei più importanti narratori contemporanei, il 21 maggio al teatro Rasi

Foto: Eshkol Nevo

Sabato 21 maggio lo scrittore israeliano Eshkol Nevo sarà a Ravenna al teatro Rasi alle 11.30 in dialogo con Matteo Cavezzali per ScrittuRa festival. Sarà un’occasione unica di ascoltare uno dei più importanti narratori contemporanei.

Eshkol Nevo è nato a Gerusalemme nel 1971. Dopo un’infanzia trascorsa tra Israele e gli Stati Uniti ha completato gli studi a Tel Aviv e intrapreso una carriera di pubblicitario, abbandonata in seguito per dedicarsi alla letteratura. Oggi insegna scrittura creativa in numerose istituzioni. Oltre a Nostalgia (2014), in classifica per oltre sessanta settimane e vincitore nel 2005 del premio della Book Publisher’s Association e nel 2008 a Parigi del FFI-Raymond Wallier Prize, per Neri Pozza ha pubblicato: La simmetria dei desideri (2010), Neuland (2012) e Soli e perduti (2015).

Dal suo romanzo “Tre piani” Nanni Moretti ha tratto l’omonimo film presentato al Festival di Cannes.

Il suo ultimo romanzo si intitola Le vie dell’Eden (Neri Pozza).

Condividi questo articolo