Home / 10 cose da fare nel weekend  / 10 cose da fare nel week-end a Ravenna e dintorni

10 cose da fare nel week-end a Ravenna e dintorni

Tutti i titoli in rosso sono cliccabili per ulteriori approfondimenti sull’evento.

“Lo spettacolo Indimenticabile” del Circo Medrano – RavennaDa venerdì 25 a domenica 27 novembre al Pala De André

 

Per gli amanti del circo sarà un weekend spettacolare, Il Circo Medrano arriva a Ravenna per festeggiare i suoi 158 anni di attività. Quello del Medrano sarà uno show che vedrà l’alternarsi di artisti professionisti: da i Circus Theater Bingo direttamente dal circo stabile di Kiev, a un gruppo di ballerini di Breakdance dall’Ungheria, e ancora saltatori acrobatici da Marrakech, la Troupe Dorios con il globo della morte dal Brasile, i “Freestyle”, stuntman e comici internazionali. Ad affiancare i “grandi nomi” della storia del circo, le nuove leve della famiglia Casartelli appartenenti alla settima generazione

circo

Al via una nuova edizione di “Transmissions” che, per la prima volta, si svolgerà al Teatro Rasi di Ravenna ospitando, insieme al vicino MAR Museo d’Arte della città di Ravenna, le avanguardie più sorprendenti della scena internazionale. La line-up di Transmissions XIV – Exploring the Sound vedrà protagonisti 13 artisti e band da 6 paesi del mondo per un viaggio unico attraverso i linguaggi sonori del contemporaneo in compagnia di alcune delle artiste e degli artisti più rappresentativi del panorama internazionale della ricerca.

transmissions

Spettacolo “Funeral Home” – RavennaDal 24 al 27 novembre al Teatro Alighieri

Uno spettacolo esilarante e riflessivo va in scena al Teatro Alighieri. Una coppia di anziani, interpretata da Giacomo Poretti e Daniela Cristofori, rappresentano uno spaccato di spicciola e diffusa, riconoscibile, quotidianità, tra feroci litigi e profonde tenerezze, e, al contempo, è un emblema della nostra società, che con la sua illusione vana di eternità terrena crede di mettere in scacco la morte.

10_funeralhome_federico_buscarino

Per gli appassionati dell’artigianato artistico contemporaneo è previsto per questo fine settimana a Brisighella un bel mercatino all’Ex Convento dell’Osservanza. Qui una quarantina di artigiani selezionati esporranno e metteranno in vendita i loro lavori in una cornice magica di allestimenti ricercati, con micro-spettacoli a sorpresa, buona musica ed esibizioni itineranti. Non mancherà anche lo street food di qualità, con le proposte dei food truck selezionati per l’iniziativa.

lo smanet

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, sono state organizzate diverse attività nei comuni del Ravennate tra cui la “Camminata in Rosso” di Bagnacavallo, venerdì 25 novembre, con partenza alle 20 da piazza della Libertà. Si camminerà per le vie del centro storico contro la violenza sulle donne. All’arrivo della camminata, alle 21.30, ci si sposterà al Teatro Goldoni per “Tamburo rosso”, spettacolo del Valentina Ferraiuolo Trio.

valentina-ferraiuolo

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne che si celebra il 25 novembre, FIAB Ravenna propone sabato 26 novembre una pedalata di impegno civile aperta a tutti. Sarà un percorso facile di pianura, di ca. 50 km, lungo il quale si toccheranno alcune delle panchine rosse presenti nel territorio ravennate e ci si fermerà per due momenti di riflessione. Si partirà alle 9 da Piazza San Francesco di fronte allo IAT, mentre la seconda sosta sarà circa a metà percorso presso la panchina rossa del Comune di Massa Castello, posta in ricordo di Elisa Bravi.

pedalata

Per chi non vuole perdersi l’ultimo appuntamento delle “Green Walk” a Cervia, ideate nell’ambito del progetto “YOURoPe”, è prevista per questo sabato l’ultima tappa delle seiuscite a piedi e in bicicletta alla scoperta del territorio cervese. Il ritrovo sarà alle 10.30, all’IPSEOA “Tonino Guerra” in Piazzale Pellegrino Artusi 7 di Cervia. Sarà un’altra occasione di vivere il territorio in modo lento e attento, visitando il giardino “Vittime Innocenti della mafia” adiacente l’Istituto, che garantisce il benessere del vivere cittadino. Seguirà l’incontro con un pescatore cervese in pensione, che racconterà come sono mutati i sistemi di pesca e, di conseguenza, il mare Adriatico nel corso della sua esperienza, e quali sono i prodotti a km 0 in queste zone

green walk

Tutto pronto per chi vuole passare una serata degustando le prelibatezze preparate dello chef Sabatino Restuccia di Eventi Catering. La novità dell’iniziativa sta nel fatto che lo chef preparerà tutto il menù sfruttando solo il calore dell’acqua per la cottura della pasta, mentre si scalda e mentre si raffredda. Inoltre, solo 10 persone avranno la possibilità di fare un mini-corso di cucina, dalle 16, per preparare gli assaggi che verranno poi degustati e collaborare al servizio durante la serata.

russi

Per gli appassionati di musica classica, domenica è in programma il penultimo appuntamento dei “Concerti della Domenica” curati dell’Associazione Mariani. A esibirsi sul palco della Sala Corelli del Teatro Alighieri ci sarà il Trio formato dal flautista Yuri Ciccarese, dalla violoncellista Ulrike Hofmann e dal pianista Pierluigi di Tella. Il programma del concerto prevede Adagio, Variazioni & Rondò op. 78 su un tema russo dell’austriaco Johann Nepomuk Hummel, Variazioni in Fa Maggiore op. 66 per violoncello e pianoforte su “Ein Madchen oder Weibchen” dal “Flauto magico” di Mozart di Ludwig van Beethoven, Rondò op. 374 per flauto e pianoforte su motivi di Vincenzo Bellini del compositore austriaco allievo di Beethoven Carl Czerny, Trio in sol minore op. 63 del compositore tedesco Carlo Maria von Weber.

concerti domenica

“Museo Pasolini” di Ascanio Celestini – Bagnacavallo

Al teatro Goldoni  sabato 26 novembre alle 21

Se volete vivere una magica serata di Teatro a Bagnacavallo, in occasione del centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, Ascanio Celestini va in scena rendendo omaggio a quella che è forse la più importante icona culturale italiana del ‘900 con lo spettacolo “Museo Pasolini”. Ascanio Celestini ci guida in questo ipotetico museo dedicato alla figura di Pasolini, attraverso le testimonianze di chi l’ha conosciuto, ma anche di chi l’ha immaginato, amato e odiato.

Condividi questo articolo