10 cose da fare nel weekend 26-28 gennaio a Ravenna e dintorni

Tante esperienze legate al buon cibo e appuntamenti culturali per grandi e piccini in occasione del weekend a Ravenna. Fra sagre, serate di beneficenza e la commemorazione per la Giornata della memoria

La rubrica per non perdere gli importanti appuntamenti del weekend: dalle sagre alle escursioni, dai laboratori ai concerti, fra spettacoli teatrali e presentazioni di libri ecco tutto quello che c’è da sapere sulle 10 cose da fare nel weekend a Ravenna e dintorni

“Sagra del Sabadone” – Massa Lombarda

Arriva a Massa Lombarda la sagra dei sabadoni, un prodotto dolciario tipico della cucina romagnola. Si tratta di ravioli dolci di forma rettangolare ripieni di castagne e bagnati nella saba – sostanza di colore scuro che si ottiene con il mosto d’uva portato a ebollizione – da cui prendono il nome.

Fino al 27 gennaio, in Piazza Matteotti a Massa Lombarda

Massa Lombarda

“Festa del Cardo Gobbo” – Cervia

Il Consorzio Cervia Centro organizza la Festa del Cardo Gobbo di Cervia“. Il “Cardo Gobbo” di Cervia è unico perché giunge a maturazione interrato sotto la sabbia marina. Solo così perde il retrogusto amarognolo del cardo comune e acquista la sua inconfondibile dolcezza. Un’evento da non perdere per gustare questa prelibatezza

Fino al 29 gennaio 2024 in Piazza Garibaldi e Piazzetta Pisacane a Cervia

“Visite guidate e laboratori al Mar” – Ravenna

Dopo il successo di critica e di pubblico della mostra BURRIRAVENNAORO e della Biennale di Mosaico contemporaneo, proseguono le visite guidate al Mar di Ravenna, Museo D’Arte della città, e i laboratori dedicate alle famiglie.

Domenica 28 gennaio al Mar di Ravenna, Museo D’Arte della città

Mar di Ravenna

“Il Cenacolo Shakespeare” di Luigi Ferrari – Ravenna

Alla Classense la presentazione di un giallo storico dedicato a ‘William’ di Stratford “Il Cenacolo Shakespeare” di Luigi Ferrari. L’evento, aperto a tutti, è organizzato dall’Uo Politiche europee del Comune insieme all’associazione “Amici di Chichester”, città gemellata con il Comune di Ravenna.

Venerdì 26 gennaio alle 17, nella sala Dantesca della Biblioteca Classense

“Giornata della memoria”– Ravenna

In occasione della Giornata della memoria si renderà omaggio alla lapide in ricordo degli ebrei transitati per la stazione di Ravenna con destinazione Auschwitz alla presenza del sindaco di Ravenna, Michele de Pascale e del presidente del Consiglio comunale Massimo Cameliani. La cerimonia sarà accompagnata da una lettura dedicata al tema della memoria a cura degli studenti e delle studentesse della classe 3 AIN dell’Itis Nullo Baldini.

Sabato 27 gennaio alle 10, nell’atrio della stazione ferroviaria di Ravenna

“Canto alle vite infinite”- Lugo

Canto alle vite infinite” con Elena Bucci e musiche originali eseguite dal vivo da Christian Ravaglioli è un tributo alla natura, ai luoghi cari della Romagna, tristemente colpiti da recente alluvione, in cui rivivono donne, uomini, storie e leggende in una narrazione che si fa sogno.

Domenica 28 gennaio alle 20.30 alle Pescherie della Rocca di Lugo

elena Bucci

“Sabati alla Rocca“ – Ravenna

Proseguono gli incontri culturali a Ravenna de i “Sabati alla Rocca” con l’incontro “Tessere relazioni: l’arte per l’integrazione e la trasformazione sociale” con Anna Agati (artista poliedrica) in dialogo con Stefania Pelloni (tessitrice culturale). 

Sabato 27 gennaio dalle 18

i sabati della rocca weekend a Ravenna

 “Sulla buona Strada” – Villanova di Bagnacavallo

Visita guidata in programma al museo per approfondire i valori legati alla vita vissuta fra terra e valle. Il museo recupera incastri, intrecci, tessiture, trame, torsioni, filature, realizzati con le vegetazioni spontanee delle zone umide. Oltre alla visita guidata per i bambini si terrà il laboratorio sui passatempi di una volta “Giocare con niente”. A seguire per tutti i presenti merenda romagnola con formaggi, dolci tipici, succhi, vini e altre prelibatezze del territorio.

Domenica 28 gennaio, alle 16 all’Ecomuseo delle Erbe Palustri

“Cena per le Saline” – Cervia

A Cervia una cena Slow Food di beneficenza per le Saline, che a maggio a ha avuto subito danni causati dall’alluvione. Nell’evento sono state coinvolte le Osterie che fanno parte del progetto dell’Alleanza dei Cuochi di Slow Food e che sono nella Guida Osterie d’Italia: Osteria dei Frati di Roncofreddo, Locanda Belvedere di Saludecio, La Baita di Faenza, La Sangiovesa di Santarcangelo di Romagna. Per fare del bene gustando prelibatezze.

Venerdì 26 gennaio 2024 alle 20 la cena si terrà presso l’IIS “Tonino Guerra” Piazzale Pellegrino Artusi, 7 Cervia

cena a sostegno della salina di cervia


“Il baratto della Merla” – Alfonsine

Si tratta di uno scambio di materiali e oggetti usati e funzionanti, ma che non si usano più: ci saranno il mercatino dei bambini, degli hobbisti, dell’artigianato e dell’agricoltura. Inoltre, ci saranno attività olistiche e dettaglianti per promuovere e sviluppare la creatività. Immancabili gli stand gastronomici per godersi al meglio la giornata.

Domenica 28 gennaio dalle 8 alle 18 tra Piazza Gramsci, corso Matteotti e Repubblica

Dalla stessa categoria