Volley, serie B: 8 under 20 hanno debuttato alla Pietro Pezzi in due anni. «È un grande orgoglio»

C'è un progetto di valorizzazione dei giovani. Gli schiacciatori del 2002 Michele Gardini e Matteo Camerani e il centrale 2003 Lorenzo Foschini hanno debuttato nella passata stagione. Alessandro Aldini, centrale classe 2004, in questa

Sono 8 i pallavolisti under 20 che hanno debuttato nel campionato di serie B: è il bilancio della Pietro Pezzi dopo due stagioni. Quello della crescita e della valorizzazione dei giovani è un progetto in cui la Pietro Pezzi Ravenna ha sempre creduto. È un numero straordinario, se si tiene conto del livello tecnico del torneo cadetto.



Simili sono le storie dei 4 giocatori tesserati per il club ravennate che, nel settembre 2020, sono approdati alla Pietro Pezzi dopo un inizio di attività giovanile nel Porto Robur Costa 2030. Tutti hanno disputato il campionato under 19 coi colori della Pietro Pezzi, facendo la trafila in tutti i campionati, dalla serie D, alla C e, appunto, arrivando fino alla B, evidenziando una crescita costante dal punto di vista tecnico, ma anche di mentalità e di attaccamento alla maglia.

«È motivo di grande orgoglio per la nostra società – ha commentato il dg Alessio Saporetti – veder crescere ragazzi che, con tanto impegno, si dedicano ogni giorno al volley nel nome di Pietro, nostro quotidiano punto di riferimento e modello da seguire per professionalità e abnegazione, tanto nello sport, quanto nel lavoro di servitore dello Stato. Gli schiacciatori 2002 Michele Gardini e Matteo Camerani, e il centrale 2003 Lorenzo Foschini, hanno debuttato nella passata stagione, contribuendo alla miracolosa salvezza giunta all’ultima giornata, mentre Alessandro Aldini, centrale classe 2004, ha debuttato da titolare nella stagione in corso, proprio nell’ultimo turno di andata contro Osimo».

Non troppo diversi sono stati i debutti degli altri 4 giocatori, giunti alla Pietro Pezzi al termine del percorso giovanile nei propri club. Il primo è Andrea Tapparo, schiacciatore del 2003, arrivato a Ravenna lo scorso anno in prestito dalla Zinella Bologna di serie C, così come il palleggiatore Nicolò Zama e lo schiacciatore Federico Rossi, entrambi del 2003, in prestito dalla Pallavolo Faenza. Infine, c’è l’opposto Federico Fiorini che, in questa stagione, si sta ritagliando un importante fetta di campo, dopo l’arrivo in prestito dalla Pallavolo Argenta di serie D.

Leggi anche: La pallavolo a Ravenna resiste anche se mancano investimenti, ma c’è qualche preoccupazione

Dalla stessa categoria