Home / Arte e cultura  / Matteo Cavezzali a Brisighella per “Cotidie Legere” il 17 dicembre

Matteo Cavezzali a Brisighella per “Cotidie Legere” il 17 dicembre

Sabato 17 dicembre alle ore 20.30 presso il Convento dell’Osservanza di Brisighella, ultimo appuntamento dell’anno per la rassegna letteraria Cotidie Legere, promossa dal Comune e dall’Assessorato alla Cultura di Brisighella e diretta da Elisabetta Zambon. Un anno intenso che ha visto ospiti autori importanti: Cristiano Cavina, Giulia Melandri, Luigia Sorrentino, Annalisa Fabbri, Daniele Mencarelli, Maria Federica Baroncini, Maria Dell’Anno. Per la gran chiusura verrà presentato il romanzo Il labirinto delle nebbie (Mondadori, 2022) in presenza dell’autore Matteo Cavezzali.

 

Matteo Cavezzali è nato a Ravenna nel 1983. Come scrittore si è dedicato alla narrativa, al teatro e alla saggistica. È autore dei romanzi Icarus. Ascesa e caduta di Raul Gardini (minimum fax 2018) con cui ha vinto il Premio Comisso e il Premio Volponi Opera Prima / Premio Stefano Tassinari, Nero d’inferno (Mondadori 2019) e Il labirinto delle nebbie (Mondadori, 2022). Collabora con diverse testate, tra cui la Repubblica, e tiene un blog sul sito del Fatto Quotidiano. É ideatore e direttore artistico del festival letterario ScrittuRa di Ravenna e direttore di Salerno Letteratura.

  • unika

Si tratta di un romanzo giallo storico, ambientato nella Romagna del Delta del Po, ad inizio Novecento, nel primo dopoguerra. La vicenda si svolge in una località immaginaria di nome Afunde, un villaggio immerso nelle paludi e ormai abitato quasi esclusivamente da donne. A scuotere l’apparente calma del luogo, l’omicidio di una giovane ragazza, morta in circostanze misteriose. Viene chiamato ad indagare Bruno Fosco, reduce di guerra, uomo burbero e profondamente segnato dalla vita. Tra realismo e suggestioni, l’autore ci conduce all’interno di un cold case, facendo immergere il lettore in atmosfere inquietanti, assaporando le contraddizioni, i pregiudizi e le superstizioni dei paesani. Il tutto attraverso una narrazione vivace, scorrevole ed una resa descrittiva tangibile dell’ambientazione.

 

L’incontro è a entrata libera nel rispetto delle normative anti-Covid vigenti. Per maggiori informazioni contattare l’Ufficio Cultura del Comune di Brisighella al numero 0546 994405 oppure la Pro-loco di Brisighella al numero 0546 81166.