Home / Arte e cultura  / “Cucina di Romagna” di Graziano Pozzetto

“Cucina di Romagna” di Graziano Pozzetto

È un libro completo, ghiotto, identitario e accurato.

L’autore Graziano Pozzetto, romagnolo, giornalista, scrittore, enogastronomo, fa una disamina attenta della cucina di Romagna attenendosi a fonti quanto più certe laddove possibile e rivelando con onestà intellettuale qualora non lo fossero, perché quando si scrive di cucina, di ricette, si scrive di storia di vita quotidiana  delle persone che con gli ingredienti a disposizione si inventano qualcosa di buono da mettere a tavola.

L’autore prova per queste persone, veri artefici della cucina di Romagna, grande rispetto. Rispetto, attenzione e amore, questi i veri ingredienti del libro. Troverete elencati e descritti i prodotti tipici, eccellenti, i vini, i piatti della cucina non decodificata e una toccante prefazione di Tonino Guerra, con la consulenza storica di Piero Meldini.

Ecco qualche assaggio del libro pubblicato da Franco Muzzio Editore:

«Ho desiderato, più per motivi sentimentali che per ragioni antropologiche, attraverso una ricerca che mi coinvolge da decenni, una scelta di mangiari poveri di un tempo, che hanno caratterizzato la vita delle classi subalterne delle varie Romagne… Il racconto riguarda generazioni che hanno affrontato la fame tutta la vita, che pur hanno gioito quando sono passati dall’acqua e aceto al vino, pur cattivo e difettoso, ma bevuto gioiosamente…».

«La Romagna non è una cosa unica: c’è la Romagna bagnata dal mare, e c’è la Romagna a maggio fiorita, stupenda, attorno a Cesena e quindi le colline… La Romagna è una terra lavorata dai contadini, è una terra che se la vedi dall’alto è piena di rettangoli, di zone fiorite, è piena della mano dell’uomo…»..

GIULIA REINA

Giulia Reina è curatrice editoriale. È convinta che non sia necessario essere uno scrittore per essere autore di un bellissimo libro, ma avere nel cuore un messaggio da esprimere. Aiuta le persone che si rivolgono a lei a esprimerlo attraverso un libro, aiutandole a trovare le parole, le immagini, i documenti, accompagnandole fino alla stampa. Cura per Più Notizie una rubrica di libri sul territorio. Ha da poco realizzato il suo “sogno nel cassetto” ovvero curare una collana dedicata alle autobiografie. Per La Rilegatrice, marchio editoriale della casa editrice White Line di Faenza, cura due collane di significative storie di vita vera, valori, insegnamenti: Taccuini autobiografici, e Taccuini d’artista (dedicata a tutti coloro che creano per professione). Con esse vuole creare una grande famiglia di autori che desiderano condividere le loro esperienze di vita.