Home / Arte e cultura  / “Così come sei” di Stefano Bon

“Così come sei” di Stefano Bon

Un libro che si legge in un soffio, dolce e amaro come la vita. Stefano Bon, nato a Ravenna, è autore di testi di canzoni, testi teatrali e romanzi, oltre a essere curatore delle rassegne letterarie Il Tempo Ritrovato e ScrittuRa Festival.

Così come sei edito da Clown Bianco nel 2021, è un libro di incontri. Incontri tra un uomo e una donna che si amano e si ameranno tutta la vita, vivendo altre vite, senza sapere mai nulla dell’altro. Una storia che li accompagnerà per quarant’anni, per l’intera parabola della loro esistenza, senza che ci siano mai nomi, date, anniversari, famiglie.

Ecco i miei assaggi:

«Una storia d’amore dove c’è solo l’amore.

È andata così.

Veramente?

Lui non ricordava nulla di quando si erano conosciuti.

Lei invece qualcosa ricordava.

Parole e risate in qualche ufficio frequentato da entrambi, poi un incontro casuale in un bar.

Una sola cosa era evidente: non un momento preciso, una rivelazione, un colpo di fulmine.

Allora questa “storia d’amore dove c’è solo l’amore” è una sciocchezza?

Un’idea vaga? Un sentimento nostalgico?

Forse molto di più, o molto meno; di sicuro qualcosa a cui è impossibile dare un nome.

Niente altro che una storia d’amore dove c’è solo l’amore».

«Ripartì così, per l’ennesima volta, quella strana, e a modo sua unica relazione. Ci arrivavano in condizioni diverse, ma proprio per questo erano destinati a raggiungere un’armonia mai conosciuta prima».

«L’autunno procede nel trasformarsi in inverno per l’ennesima volta e le ore trascorse nell’appartamento sono più di quelle dedicate a gite o passeggiate».

«Senza dirsi alcunché e ignari dunque l’uno dell’altro, lui volgeva lo sguardo su di lei e lei faceva altrettanto; la mente scorreva rapidamente ciò che il tempo aveva portato con lentezza, una specie di spiaggia solitaria dove le onde, di volta in volta, accumulavano ricordi».

GIULIA REINA

Giulia Reina è curatrice editoriale. È convinta che non sia necessario essere uno scrittore per essere autore di un bellissimo libro, ma avere nel cuore un messaggio da esprimere. Aiuta le persone che si rivolgono a lei a esprimerlo attraverso un libro, aiutandole a trovare le parole, le immagini, i documenti, accompagnandole fino alla stampa. Cura per Più Notizie una rubrica di libri sul territorio. Ha da poco realizzato il suo “sogno nel cassetto” ovvero curare una collana dedicata alle autobiografie. Per La Rilegatrice, marchio editoriale della casa editrice White Line di Faenza, cura due collane di significative storie di vita vera, valori, insegnamenti: Taccuini autobiografici, e Taccuini d’artista (dedicata a tutti coloro che creano per professione). Con esse vuole creare una grande famiglia di autori che desiderano condividere le loro esperienze di vita.