Home / Attualità  / Marino Moroni della Pro Loco di Marina di Ravenna: «L’obiettivo per l’estate è ripartire il più forte possibile»

Marino Moroni della Pro Loco di Marina di Ravenna: «L’obiettivo per l’estate è ripartire il più forte possibile»

Alla domanda su quale sia l’obiettivo di Marina di Ravenna per questa estate 2022, Marino Moroni, storico presidente della locale Pro Loco, risponde con fermezza categorica: «Ripartire il più forte possibile». Ed è proprio questa la sensazione che si avverte in questo anticipo d’estate sul fronte meteorologico, finalmente liberi dalle restrizioni della pandemia. Il lavoro ferve e non ci si risparmia in alcun modo. Numerosi sono gli eventi in programma per il 2022: Moroni parla di “più di 200 opportunità di svago”.

I più significativi? La nuova Marina Cosplay Night dal 2 al 5 giugno, le Sagre del pesce azzurro e delle cozze di Marina di Ravenna, la Festa del mare, ma soprattutto lo spettacolo pirotecnico del 15 agosto. «Vogliamo riportare a Marina fuochi d’artificio di grande effetto come ai vecchi tempi – rivela Moroni –. In collaborazione con la Pro Loco di Porto Corsini siamo già riusciti a raccogliere circa la metà dei 10 mila euro necessari e speriamo di arrivare presto alla meta. Continuerà anche il mercatino, tutti i sabati estivi e anche come accompagnamento a eventi e serate speciali».

Ma non sarà solo buon cibo e festa, diversi sono i programmi culturali che arricchiscono il calendario di Marina di Ravenna: «Abbiamo gli incontri letterari, le visite ai bunker Galla Placidia, il tour ambientale della duna della colonia con passeggiata fotografica. Ogni 15 giorni poi si svolgono le visite al museo subacqueo, una realtà da valorizzare assolutamente, e di recente abbiamo aggiunto due tour a piedi per conoscere la Marina storica. Prossimamente vorremmo realizzare anche una mostra sulle dighe Zaccagnini-Cavalcoli».

Tornano i grandi eventi e Moroni sembra pronto e carico ad affrontarli. «La mente va subito alla Notte Rosa e, soprattutto, al Jova Beach Party – racconta –. Sono una grande opportunità e bisogna collaborare per fare in modo che tutto fili nel verso giusto. Ringrazio il Comune per aver colto questa opportunità che offre notorietà alla località, ora dobbiamo mettercela tutta per ottenere il meglio. Potrebbe essere un rilancio per molti commercianti che si trovano in condizioni di difficoltà, non solo a causa del Covid ma anche per il proliferare di centri commerciali, mentre per la ristorazione servirebbe trovare un equilibrio fra la spiaggia e i locali interni che vengono surclassati».

Marina di Ravenna è quindi pronta a prendere di petto la nuova stagione, che per Moroni deve svilupparsi all’insegna della collaborazione, non solo per il divertimento ma soprattutto per le tematiche più importanti e critiche. «Noi della Pro Loco – aggiunge – condividiamo e appoggiamo l’appello del Prefetto. La vendita degli alcolici ai minori, o in maniera eccessiva, deve essere contrastata, serve rigidità su questo argomento. Bisogna lavorare sulla prevenzione del rischio, sponsorizzare le bevande analcoliche e fare campagne sulla salute, soprattutto fra i più giovani. Si potrebbero coinvolgere i centri sportivi, le testate giornalistiche, i commercianti, tutte le realtà del territorio dovrebbero contribuire e collaborare per debellare il problema».

Un’estate dunque che offre molte possibilità ma che richiede tanta attenzione, controllo e organizzazione con la partecipazione di tutti, per favorire la piena ripresa di Marina di Ravenna.

Tour al bunker, a destra Marino Moroni