Home / Arte e cultura  / A San Pancrazio, in mostra i sogni pittorici di Mario Guandalini che si avvicina ai 100 anni

A San Pancrazio, in mostra i sogni pittorici di Mario Guandalini che si avvicina ai 100 anni

Il Museo della Vita Contadina di San Pancrazio rende omaggio ai sogni pittorici dell’artista Mario Guandalini con una mostra dal titolo “Un viaggio nell’arte lungo quasi un secolo”, aperta fino al prossimo 23 ottobre. L’allestimento, promosso dall’associazione culturale “La Grama”, è a cura del figlio Stefano, professore emerito di Pediatria all’Università di Chicago, e della gallerista Patrizia Poggi.

 

 

A dare significato all’evento è anche la celebrazione dell’ingresso dell’autore nel suo centesimo anno. Mario Guandalini è infatti nato nel 1923 a Reggio Emilia. Trasferitosi a Ravenna nel 1970 come direttore di un ente pubblico, non ha mai tralasciato l’amore per la pittura, che però finora ha riservato solo a se stesso e alle persone più vicine, se si eccettuano due mostre svolte in anni lontani. Una pittura che è specchio fecondo della sua interiorità, densa di spiritualità e di legami indissolubili con la terra e le persone che la vivono, attraverso uno stile personalissimo fatto di colori netti e decisi dal forte impatto emotivo.

 

 

La mostra, a ingresso gratuito, è aperta il sabato e la domenica dalle 9 alle 12.30 in via XVII Novembre 2°.