Home / Musica  / 10 concerti da non perdere a Ravenna e dintorni

10 concerti da non perdere a Ravenna e dintorni

10 concerti da non perdere a Ravenna e dintorni

Tutti i titoli in rosso sono cliccabili per ulteriori approfondimenti sull’evento.

In occasione del Ravenna Festival arriva al Pala de Andrè di Ravenna il compositore Ludovico Einaudi che presenta il suo nuovo disco Underwater nato e registrato nel periodo in cui il mondo esterno si trovava immobile e silenzioso. Una narrazione di esperienza collettiva che da sempre influenzano i lavori di questo grande artista e che condividerà con noi il 25 maggio al Pala de Andrè.

Se siete amanti del rock non potete perdervi la PFM al Pala de Andrè. Il gruppo di rock progressivo più importante del panorama musicale italiano si esibirà in un concerto con i 100 Cellos al Ravenna Festival. Un gruppo che si è fatto guidare dal potere del suono e che ha incontrato nei Cellos una “creatura strumentale” con cui continuare a sperimentare.  

Un evento che rientra nella programmazione di Ravenna Festival e che Giancane condivide con Zerocalcare, il disegnatore di fumetti con cui ha lavorato per la serie tv Strappare lungo i bordi. L’evento sarà caratterizzato da un dialogo tra grafica e suono per rappresentare, nel massimo del suo potenziale, la rabbia del crescere 

Carmen Consoli arriva a Ravenna e salirà sul palco per presentare al pubblico il suo disco della maturità: Volevo fare la rockstar, prodotto dell’eclettismo che da sempre la caratterizza, una vena Folk che abbraccia sfumature rock e pop. 

Inutile dire di come il Jova Beach Party sia in assoluto l’evento più atteso e discusso dell’estate ravennate 2022. Una grande festa musicale che si prepara ad ospitare circa 80 mila persone sulle spiagge di Marina di Ravenna con artisti nazionali e internazionale che insieme a Lorenzo e la sua band animeranno con due giornate di musica live le spiagge della nostra amata Marina. Siete pronti a ballare? 

jova beach party

A Faenza e Cervia arriva la Milanesiana di Elisabetta Sgarbi, il più grande festival itinerante che promuove il dialogo tra le arti e quest’anno torna con la sua 23esima edizione dedicata al tema Omissioni , che come dichiara la stessa organizzatrice, è un termine con una gamma vastissima di declinazioni: morali, politiche, giuridiche, estetiche. in occasione del festival itinerante a Faenza il 12 luglio la piazza del Popolo si potrà danzare al ritmo del punk rock dei Tre Allegri Ragazzi Morti.

i tre allegri ragazzi morti

Diana Krall durante la sua carriera ha posizionato otto album nella classifica Billboard Hazz, aggiudicandosi due Grammy e dieci Juno Awards. Si è esibita con artisti dal calibro di Paul McCartney e il suo ultimo album This dream of you, è ispirato all’album di Bob Dylan Together through life. Per il suo Tour 2022 si esibirà al Pavaglione di Lugo con il suo Jazz “confidenziale”, perfetto per una serata del Ravenna Festival. 

Sempre a Lugo La Rappresentante di Lista è pronta a salire sul palco con la sua “queer music” per far conoscere al pubblico l’ultimo album My mamma ciao ciao edition che contiene il singolo presentato all’ultimo festival di Sanremo e che ha riscosso molto successo. 

Dopo il successo di Malibù con 18dischi di platino e 3 ori, oltre 100 milioni di streaming, il tour di Sangiovanni sarà l’occasione per la presentazione al pubblico il suo ultimo lavoro “Cadere volare” che presenta un gioco di parole in riferimento a due momenti dello stesso movimento. L’obiettivo dell’artista è, infatti, comunicare sensazioni profonde con leggerezza. Il cantante classe 2003 dopo l’edizione Amici di Maria de Filippi del 2021 ha conquistato le classifiche e i social e animerà la piazza Cervese con le sue melodie travolgenti. 

Un’icona del rock e un vero e proprio mito, Patti Smith malgrado i suoi 75 anni continua a conquistare la scena. In oltre 40 anni di carriera ha attraversato l’onda punk e ha sperimentato varie forme d’arte come la fotografia, la poesia, la pittura e i romanzi. È uno dei simboli che attraversa varie generazioni.