Home / Sport e Natura  / Svenja Thoes vince “Ironman”, podio tutto al femminile. Vinta la sfida contro il maltempo

Svenja Thoes vince “Ironman”, podio tutto al femminile. Vinta la sfida contro il maltempo

Alla fine è andato tutto bene. L’edizione di “Ironman Italy Emilia Romagna” si è svolta regolarmente malgrado i disagi del maltempo appena il giorno prima, regalando al pubblico un podio tutto al femminile. Al primo posto la tedesca Svenja Thoes che ha completato la gara in 8 ore 37 minuti e 22 secondi. Al secondo e terzo posto due svizzere: Julie Derron che ha firmato un pregevole tempo di 8 ore 43 minuti e 20 secondi, e Joanna Ryter che ha chiuso in 8 ore 45 minuti e 13 secondi. Gli atleti si sono tuffati in mare alle 7.15 dalla spiaggia libera di Cervia, con una temperatura di 21,4 gradi.

 

 

Dopo il superamento della prima prova di nuoto in mare (3,8 km), i partecipanti si sono diretti alla zona di cambio per attraversare le Saline in bici fino a Bertinoro, passando da Forlimpopoli (180 km). Terza e ultima tappa, la maratona nel centro di Cervia e Milano Marittima (42,2 km). Un successo organizzativo ed economico se si considerano gli alti numeri della manifestazione: gli atleti sono arrivati da ben 85 diversi Stati al mondo, circa 30 mila le presenze, per un indotto stimato in quasi 5 milioni di euro. Un bel ritorno, dunque, dopo due anni di assenza a causa della pandemia da Covid.19.

 

 

Dopo il maltempo di ieri non era così scontato che tutto si svolgesse al meglio, ma il lavoro di tecnici, volontari e forze dell’ordine è stato continuo e senza sosta, anche di notte e fino a mattina, per consentire lo svolgimento della manifestazione in sicurezza. «Sono state due giornate difficili in cui abbiamo dovuto prendere delle decisioni complicate – afferma in apertura il sindaco di Cervia Massimo Medri –. Le abbiamo prese a adesso siamo qui grazie a una manifestazione perfetta e a un pubblico straordinario e a una città che ha fatto squadra e ha consentito di riorganizzarsi in breve tempo. Grazie a tutti di essere con noi in una giornata così importante».

Condividi questo articolo