Home / Italpress Turismo  / San Marino for Peace il 15 maggio a Montegiardino

San Marino for Peace il 15 maggio a Montegiardino

SAN MARINO (ITALPRESS) -“Condividere un messaggio di Pace e Rispetto dei Diritti delle persone attraverso la musica, le parole, la pittura, la scultura, la fotografia”. Con questo proposito verrà organizzata, domenica 15 maggio nel Castello di Montegiardino, sotto l’Alto Patrocinio degli Eccellentissimi Capitani Reggenti, la prima edizione di San Marino for Peace.
L’evento, che coinvolgerà decine di associazioni ed enti e centinaia di artisti, è stato presentato questa mattina presso la Segreteria di Stato per il Turismo, dal coordinatore dell’organizzazione Andrea Silvagni insieme al Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati.
A “San Marino for Peace” parteciperanno 100 musicisti, quasi trenta gruppi per un concerto no-stop che si aprirà alle 13.30 e si chiuderà attorno alle 23.00. Poeti, attori, pittori, scultori, fotografi metteranno la propria arte a sostegno della pace e del rispetto dei diritti. Durante la giornata si organizzeranno delle raccolte fondi con la vendita all’asta di un’opera del pittore sammarinese Blanco, una dell’artista Andrew Zonzini e due dell’artista Rosolino Martelli. Saranno inoltre vendute stampe dell’opera “La Ragazza di Kiew” di Paolo Bruni, Pau leader del gruppo rock Negrita.
Le ragazze della Federazione Sammarinese Ginnastica eseguiranno il ballo artistico “grazia e femminilità”, per un tributo alla figura della donna. Saranno presenti gli atleti medagliati ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020.
Saranno esposte delle opere a cura dei bambini delle scuole elementari sul tema della pace e verrà realizzata la prima “capsula del tempo” sammarinese.
Il programma della giornata sarà scandito dai rintocchi di una delle tre Campana della Pace di Seiko Takase presenti al mondo (una si trova all’ONU, una ad Osaka e una a San Marino).
Le associazioni che hanno dato la loro adesione sono: SUMS, Fridays for future, Attiva-Mente, VIP Viviamo in Positivo, Croce Rossa Sammarinese, Unione Donne Sammarinesi, CSDL, CDLS, Noi ci siamo, Soroptimist, San Marino For The Children, SMIAF, AGECS.
I fondi raccolti saranno impiegati per sostenere l’accoglienza dei profughi Ucraini ospitati presso la Repubblica di San Marino, l’intero ricavato sarà depositato sul conto corrente della Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino dedicato all’Emergenza Ucraina. Un ringraziamento speciale è stato rivolto dagli organizzatori alla Giunta di Castello di Montegiardino e agli sponsor privati che sono intervenuti a sostegno dell’iniziativa.
Federico Pedini Amati (Segretario di Stato per il Turismo): “L’evento presentato oggi verrà organizzato sotto l’altissimo patrocinio dei Capitani Reggenti, noi siamo onorati di ospitarne la presentazione. Quando parliamo di pace dobbiamo tutti sentirci coinvolti e credo che sia determinante che questo evento raccolga massima partecipazione. Montegiardino, che pur essendo il nostro Castello più piccolo accoglie tante donne e bambini ucraini, è stato anche scelto dalla Segreteria di Stato per il Turismo per un progetto internazionale dell’Organizzazione Mondiale delle Nazioni Unite, sarà bello vederlo ravvivato da questo evento! Grazie di cuore a tutti coloro che si sono adoperati per organizzare un evento di questa portata”.
Andrea Silvagni (San Marino for Peace): “Il mio mestiere mi ha portato a contatto con le famiglie ucraine che sono state accolte a San Marino e appena ho conosciuto queste ragazze e i loro figli mi sono chiesto che cosa avrei potuto fare per loro. Ho cercato di adoperarmi per coinvolgere amici, artisti, fotografi, associazioni sammarinesi e istituzioni in un evento che abbia il doppio valore di sensibilizzare sul tema della pace e contemporaneamente raccogliere fondi a favore di quelle famiglie. Sarà un momento di riflessione ma anche di divertimento, quello che auspichiamo è che davvero dal Castello più piccolo di San Marino possa partire il messaggio più grande”.
(ITALPRESS).