Home / Sport e Natura  / Romagna Rugby, torna a casa sconfitto da Badia per 28-3

Romagna Rugby, torna a casa sconfitto da Badia per 28-3

rugby

Il girone di andata del Romagna RFC si conclude con una sconfitta esterna ad opera del Rugby Badia, che si è imposto per 28-3. Grazie alle 4 mete segnate il Badia conquista i 5 punti necessari per raggiungere in classifica il Romagna, con cui ora condivide l’ultimo posto, a quota 10 punti.

 

Il Romagna manca dunque l’occasione di guadagnare punti da questo confronto diretto e anzi allo scadere della partita concede ai veneti anche la meta del bonus che vale l’aggancio in graduatoria.

 

Giornata no per la squadra romagnola, che non riesce a dire la sua in questa prima prova del 2023: gli unici punti messi a segno arrivano da un calcio piazzato con cui al 10’ si erano aperte le marcature di una partita che sembrava essersi aperta bene per i romagnoli, che faticano però a trovare il giusto sprint. I padroni di casa si dimostrano più concreti e al 16’ con Colombo si assicurano la meta del vantaggio, trasformata da Fratini. Nel finale del primo tempo arriva un’altra marcatura pesante del Badia, che può chiudere il parziale avanti per 14-3.

  • unika

Anche nel secondo tempo è il Badia ad essere più incisivo: al 7’ la terza meta della giornata, di nuovo trasformata, spezza l’equilibrio e indirizza la partita nelle mani dei veneti avanti per 21-3. L’ultimo quarto di gara è scandito dai cartellini: il primo giallo arriva al 20’ ai danni del Badia, al 28’ è al Romagna a restare momentaneamente in 14 per il giallo a Gigante, mentre al 30’ Bettarello del Badia viene sanzionato con un rosso. Non basta per riaprire la partita, che si conclude con un assalto finale del Badia: il Romagna resiste ma proprio allo scadere arriva la beffa con la meta della mischia del Badia che chiude la partita sul 28-3, dopo la trasformazione di Fratini.

 

Il Romagna ora ha davanti a sé altre due settimane di stop: domenica infatti inizia il girone di ritorno, ma i galletti osserveranno il proprio turno di riposo, mentre la prima domenica di febbraio il campionato si ferma per l’inizio del Sei Nazioni. Si ripartirà dunque il 12 febbraio con la prova casalinga con il Verona.