Home / Italpress Hi-Tech  / Ricarica veicoli elettrici, previsto boom nei prossimi 5 anni

Ricarica veicoli elettrici, previsto boom nei prossimi 5 anni

ROMA (ITALPRESS/TraMe&Tech) – Un nuovo studio di Juniper Research ha rilevato che il volume globale delle sessioni di ricarica dei veicoli elettrici supererà 1,5 miliardi all’anno nel 2026. Mentre oggi la quota è appena di 200 milioni. Questo notevole tasso di crescita di oltre il 665% nei prossimi cinque anni sarà guidato da maggiori incentivi governativi per i veicoli elettrici. Nonchè da una più diffusa disponibilità di servizi di ricarica. E questo rappresenta un mercato in cui si giocherà la battaglia dei player del settore energetico. La ricerca ha identificato gli incentivi per la proprietà dei veicoli elettrici che hanno aumentato significativamente l’adozione in Europa. Con pacchetti coordinati di incentivi necessari in Nord America per stimolare la crescita.
Per sostenere una maggiore elettrificazione, Juniper Research raccomanda ai venditori di ricarica EV di lavorare con i governi e le altre parti interessate. Compresi per esempio i rivenditori di carburante, per pianificare il roll-out coordinato della rete di ricarica pubblica. Senza queso l’elettrificazione di massa della mobilità rischiearà di fermarsi.
La nuova ricerca EV Charging: Key Opportunities, Challenges & Market Forecasts 2021-2026, ha rilevato che la ricarica domestica per i veicoli elettrici diminuirà leggermente in futuro. E rappresenterà oltre il 70% di tutte le sessioni di ricarica EV nel 2026, rispetto a poco più dell’80% nel 2021. Tuttavia, il rapporto ha rilevato che questo predominio non si traduce direttamente in entrate hardware per i fornitori di punti di ricarica. Con le stazioni di ricarica pubbliche che rappresenteranno il 56% delle entrate dei punti di ricarica a livello globale nel 2026.
L’autore della ricerca Nick Maynard ha spiegato: “Mentre la ricarica dei veicoli elettrici a casa rimarrà in gran parte dominante, le stazioni di ricarica pubbliche saranno un obiettivo importante in futuro. E la loro installazione sarà fondamentale per consentire agli utenti che non hanno un parcheggio fuori strada di unirsi alla rivoluzione della mobilità elettrica”.
I veicoli elettrici stanno diventando più potenti con una batteria che dura più a lungo. Per questo le stazioni di ricarica rapida in corrente continua saranno il prossimo campo di battaglia competitivo all’interno del panorama della ricarica dei veicoli elettrici.
Il rapporto raccomanda che già adesso i venditori lavorino su partnership con destinazioni chiave, come i parcheggi e i rivenditori. Al fine di programmare il roll-out delle stazioni di ricarica veloce. Oppure verrà perso terreno rispetto ai concorrenti che si muovono più velocemente.
(ITALPRESS).