Home / Sentire  / Ravenna, l’8 maggio torna “Bimbimbici”: la pedalata per famiglie in giro per la città promossa da Fiab

Ravenna, l’8 maggio torna “Bimbimbici”: la pedalata per famiglie in giro per la città promossa da Fiab

bimbimbici

Domenica 8 maggio, alle 9, con ritrovo ai Giardini Speyer, in viale Farini, si svolgerà l’edizione 2022 di Bimbimbici, evento promosso da FIAB (Federazione italiana ambiente e bicicletta) in collaborazione con l’ufficio CEAS (Centro di educazione alla sostenibilità) del Comune.

L’iniziativa prevede un’allegra pedalata in sicurezza per le vie cittadine, dedicata ai bambini, ma aperta a tutti, un’opportunità per pedalare insieme in famiglia o con gli amici.

Di seguito il programma dettagliato:

9.30 partenza;

percorso di circa 12 chilometri lungo le vie cittadine toccando diversi parchi della città;

11.30 arrivo al centro commerciale Esp – ingresso sud – dove sarà offerto un piccolo ristoro a tutti i partecipanti da Coop Alleanza 3.0;

inaugurazione del Bee Hotel (rifugio artificiale che simula i luoghi di nidificazione e svernamento delle api e di altri piccoli insetti impollinatori);

postazioni ludiche per i bambini.

E’ prevista l’estrazione di una bicicletta, modello Graziella, riservata ai bambini partecipanti alla pedalata.

Per partecipare è obbligatoria la preiscrizione inviando una mail all’indirizzo: prenotazioni_ceasra21@comune.ra.it indicando i nominativi di ogni partecipante e un riferimento telefonico; le preiscrizioni saranno accolte fino al numero massimo di 100 partecipanti.

La quota di partecipazione di 2 euro verrà raccolta dal Comitato Cittadino Antidroga e devoluta alle famiglie più bisognose. E’ consigliabile per tutti e soprattutto per i bambini l’uso del casco. Non è previsto il servizio di custodia per minori non accompagnati e l’organizzazione declina ogni responsabilità per danni a cose e/o persone prima, durante e dopo lo svolgimento della manifestazione; si sottolinea lo scopo non competitivo dell’iniziativa e si invitano tutti i partecipanti alla massima cautela.

POST TAGS: