Home / Arte e cultura  / Ravenna, Cervia e Comacchio: continua la promozione turistica moltiplicata per tre

Ravenna, Cervia e Comacchio: continua la promozione turistica moltiplicata per tre

visita musei

Continua la collaborazione fra i Comuni di Ravenna, Comacchio e Cervia nel segno della promozione turistica che prevede: la visita sul territorio di video blogger e influencer italiani e tedeschi e una campagna di comunicazione turistica per porre l’accento sul turismo slow. I Comuni coinvolti a partire dal 2018 hanno realizzato una serie di progetti promozionali congiunti nell’ambito del Programma Turistico di Promozione Locale (PTPL) sostenuti dalla Destinazione Turistica/Visit Romagna.

 

In questo lungo weekend di ottobre, dall’8 al 10 ottobre, i blogger e gli influencer saranno coinvolti in una serie di visite e attività nei territori alla scoperta delle loro peculiarità, ma in un’ottica di proposta turistica integrata e sostenibile che offre una infinità di opportunità.

 

A Ravenna i blogger faranno un tuffo nei mosaici, da quelli paleocristiani e bizantini dei monumenti riconosciuti Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, fino a quelli allestiti nelle tante mostre esposte in città in occasione della VII biennale di mosaico contemporaneo (aperte al pubblico dall’8 ottobre al 27 novembre). La città offre un tour che celebra la tradizione musiva e l’eccezionale eredità artistica, conservata perfettamente nei suoi mausolei, nei battisteri e nelle chiese e tuttora mantenuta viva e vivace grazie ai numerosi artisti ravennati e provenienti da tutto il mondo che trovano spazio nella biennale.

 

Domenica 9 ottobre il gruppo si sposterà a Cervia, la città del sale, dove visiterà le saline e l’area dell’antico commercio del sale con gli imponenti magazzini e la torre San Michele, guardiano del sale e della città. Lungo il canale del porto giungevano dalla salina le burchielle cariche del prezioso “oro bianco” che veniva stoccato nei magazzini in attesa della distribuzione commerciale. In uno dei magazzini oggi ha sede MUSA, il museo del sale di Cervia, che racconta la storia della salina e della civiltà del sale. Dopo il museo la visita continuerà immergendosi nell’altra anima cervese, ovvero quella del mondo della marineria e della pesca attraverso una passeggiata guidata nel Borgo dei pescatori con le caratteristiche case a schiera e le formelle in ceramica che raccontano delle famiglie dei pescatori. La visita include una passeggiata guidata nella “Città Giardino” progettata da Giuseppe Palanti, che tanto amava Cervia e il suo porto. Saranno illustrati i villini che hanno popolato, nei primi anni del 1900 la località e il nuovissimo lungomare ciclopedonale.

 

Lunedì 10 ottobre i blogger saranno ospiti di Comacchio, che oltre alla doverosa visita alla mostra archeologica Spina 100, con la quale si sono avviate le celebrazioni del centenario dalla scoperta dell’etrusca città di Spina (1922 – 2022), propone il Museo Delta Antico, senza dimenticare il Museo Remo Brindisi, le Valli di Comacchio e la Manifattura dei Marinati. Insomma un percorso, a tratti anche in sella a una bici, che da Cervia si snoda lungo le aree naturalistiche a pochi passi dalla costa, per arrivare a Ravenna e poi approdare nella laguna di Comacchio.

Condividi questo articolo