Ravenna: alla Biblioteca Classense la presentazione del libro “Il mangiafiabe”

Sarà lunedì 15 gennaio alle 17 nella Sala Dantesca, in occasione della mostra "C'era una volta"

Lunedì 15 gennaio alle 17, nella Sala Dantesca della Biblioteca Classense di Ravenna, in via Baccarini 3, verrà presentata l’antologia “Il mangiafiabe, le più belle fiabe italiane di cibi e magia”, a cura di Bianca Lazzaro, con illustrazioni di Lucia Scuderi, Donzelli Editore, 2022. La presentazione avviene nell’ambito della mostra “C’era una volta. Favole e fiabe dalle collezioni classensi”, inaugurata il 16 dicembre 2023 e visitabile fino al prossimo 2 marzo.



La presentazione de “Il mangiafiabe”

Il volume, 452 pagine, raccoglie più di cento fiabe tratte dalla tradizione popolare italiana e che, in qualche modo, hanno a che fare col cibo. Il Belpaese si racconta attraverso le sue fiabe e i suoi sapori, dalle Alpi alle isole, dalle narrazioni popolari ai classici d’autore.

Nelle cucine delle fiabe c’è sempre un paiolo che bolle, un forno caldo e una storia che mette l’acquolina in bocca, tra una zuppa fumante e un pasticcio di maccheroni, uno stufato e una polenta, una padellata di sarde e una ricotta, un cesto di fichi e un buon vino.

A commentare i testi che ci parlano di re e principesse, contadini e calzolai, orchi e streghe, ma anche di cibo da cercare e di fame, sarà Massimo Montanari, professore emerito di Storia e cultura dell’alimentazione dell’Università di Bologna.

L’evento è promosso da Slow food Ravenna Aps, in collaborazione con l’assessorato a Politiche per le famiglie, infanzia e natalità, l’assessorato a Cultura, scuola e politiche giovanili, Istituzione Biblioteca Classense, e il sostegno di Camst Group. Condurrà l’incontro Oscar Manzelli, giornalista, volontario Slow food.

Le volontarie di Nati per Leggere, il programma di promozione alla lettura rivolto all’infanzia realizzato dall’Associazione italiana biblioteche con I’Associazione culturale pediatri e il Centro per la salute del bambino di Trieste leggeranno alcune delle fiabe tratte dal libro e scelte dal professor Montanari.

Massimo Montanari e Bianca Lazzaro

Massimo Montanari è professore emerito dell’Università di Bologna, dove ha fondato il Master “Storia e cultura dell’alimentazione”. È stato pioniere in questo campo di studi. I suoi lavori (una trentina di volumi e numerosi saggi) hanno avuto risonanza internazionale e sono tradotti in molte lingue. Fra gli altri, particolare fortuna hanno avuto La fame e l’abbondanza. Storia dell’alimentazione in Europa (1993), Il cibo come cultura (2004), L’identità italiana in cucina (2010), Il mito delle origini.

Breve storia degli spaghetti al pomodoro (2019). Ha tenuto seminari, conferenze e corsi in tutta Europa, in Giappone, negli Stati Uniti, in Canada, nell’America latina. Nel 2002 è stato insignito dal presidente Carlo Azeglio Ciampi del titolo di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per meriti scientifici.

Bianca Lazzaro, traduttrice letteraria ed editor, dirige l’area narrativa e albi illustrati della Donzelli Editore e cura il progetto della collana “Fiabe e storie”, dedicata ai classici inediti della fiaba internazionale.Lucia Scuderi, illustratrice, pittrice e autrice, ha realizzato numerosi libri per bambini con diverse case editrici italiane e straniere ed esposto in prestigiose collettive

Dalla stessa categoria