Home / Italpress Sport  / “Premio letteratura sportiva Gianni Mura” a Marchi, Valbusa e Salis

“Premio letteratura sportiva Gianni Mura” a Marchi, Valbusa e Salis

ROMA (ITALPRESS) – A Serena Marchi e Fulvio Valbusa con Randagio (Fandango) assegnato il premio come “Miglior libro di letteratura sportiva” nell’ambito del premio “Gianni Mura”, nato per valorizzare e promuovere la letteratura, la narrativa e la cultura sportiva e contribuire a diffondere tra giovani e adulti i valori legati allo sport. Per la sezione “Fuoriclasse”, che premia il miglior libro di letteratura sportiva per ragazze e ragazzi, il premio è stato assegnato a Silvia Salis con “La bambina più forte del mondo” (Salani). A Giorgia Mecca la menzione speciale della giuria, che premia il miglior libro sul tennis, per il suo “Serena Venus Williams, nel nome del padre”.

-foto LivePhotoSport –

(ITALPRESS).

Condividi questo articolo