Home / Italpress Ambiente  / Politecnico Bari e Autostrade per l’Italia insieme per la mobilità sostenibile

Politecnico Bari e Autostrade per l’Italia insieme per la mobilità sostenibile

BARI (ITALPRESS) – Il Politecnico di Bari e il Gruppo Autostrade per l’Italia hanno sottoscritto, presso la sede dell’Ateneo, un accordo quadro che dà il via a una partnership di ricerca sul tema di mobilità e infrastrutture, con un’attenzione specifica sulla sostenibilità e sullo sviluppo tecnologico di soluzioni sempre più smart.
L’accordo, di durata quinquennale, ha come obiettivo quello di sviluppare forme di collaborazione per lo svolgimento di attività di ricerca e di attività didattiche su vari temi, tra i quali:
Green building materials, ambito rispetto al quale il Politecnico di Bari può vantare un forte know-how, e su cui è stato già avviato un tavolo di lavoro per studiare ed applicare nuove metodologie per ridurre il carbon footprint del calcestruzzo utilizzato nei cantieri autostradali;
“Gestione e manutenzione dell’infrastruttura, attraverso un approccio orientato alla digital transformation, tema centrale nella strategia di Autostrade per l’Italia;
“Smart cities e smart mobility per la progettazione di servizi e tecnologie a corredo della rete autostradale e finalizzati alla valutazione di soluzioni per lo sviluppo di una mobilità sempre più efficiente e intelligente;
“Ideazione e gestione di servizi di info mobilità, consistente nella progettazione di soluzioni utili all’incremento della sicurezza Stradale.
“Questa iniziativa – afferma Roberto Tomasi, Amministratore delegato di Autostrade per l’Italia – è ulteriore tassello di Autostrade del Sapere, piattaforma che ci vede in campo sul territorio nazionale e, in particolare nel Mezzogiorno, in sinergia con le principali istituzioni universitarie. Il tema delle competenze è per noi prioritario: mettiamo a fattor comune e implementiamo, grazie alla collaborazione scientifica con le Università, un know how profondo e integrato a beneficio non solo dell’azienda, ma del sistema-Paese. L’accordo di ricerca di cinque anni con il Politecnico di Bari, sono certo, rafforzerà ulteriormente il percorso aperto nell’ambito della ricerca per lo sviluppo di materiali sempre più sostenibili e di tecnologie avanguardistiche per la mobilità, temi su cui Autostrade per l’Italia ha obiettivi molto ambiziosi nel breve e nel medio periodo”.
“Autostrade per l’Italia rappresenta un’azienda simbolo del Paese, che alla lunga e prestigiosa storia del marchio unisce uno slancio strategico verso il cambiamento e i suoi benefici – dichiara Francesco Cupertino, Rettore del Politecnico di Bari – Questa collaborazione ci fa particolarmente piacere, perchè è una nuova occasione per noi di partecipare, attraverso la nostra ricerca, all’innovazione di servizi e prodotti che incidono concretamente sulla qualità di vita delle persone. Come Politecnico del Sud Italia, siamo sempre più orientati ad una stretta sinergia con il mondo delle imprese, per sostenere lo sviluppo e la competitività dell’Italia, a cominciare dal rilancio delle sue eccellenze”.
Gli argomenti al centro dell’accordo quadro saranno al centro di una serie di iniziative specifiche congiunte, come l’individuazione di team di ricerca per il lancio di iniziative di sperimentazione e casi pilota, l’attivazione di consulenze tecnico-scientifiche incentrate su casi specifici, il finanziamento di borse di studio post-laurea, di dottorato e post dottorato.
Menzione particolare merita anche la valorizzazione dei talenti interni all’Ateneo: attraverso una stretta collaborazione tra l’ufficio Placement del Politecnico di Bari e Autostrade per l’Italia, sarà possibile organizzare stages didattici, conferenze, dibattiti e seminari per facilitare l’orientamento e l’approdo al mondo del lavoro degli studenti.

– foto: ufficio stampa Autostrade per l’Italia

(ITALPRESS).

Condividi questo articolo