Home / Arte e cultura  / Per le “Giornate europee dell’archeologia” dal 17 al 19 giugno: aperture straordinarie e percorsi con visita guidata

Per le “Giornate europee dell’archeologia” dal 17 al 19 giugno: aperture straordinarie e percorsi con visita guidata

Foto: deposito archeologico

Nelle giornate di venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 giugno 2022, in occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini propone sul territorio di competenza alcuni interessanti e inconsueti appuntamenti, aperture straordinarie e percorsi con visita guidata, che si svolgeranno a Ravenna, Lugo, Galeata, Cesena  e Cervia.

Venerdì 17 giugno a Ravenna porte aperte al Deposito Archeologico al Centro Operativo della Soprintendenza ABAP di Ravenna, in Via Benedetto Fiandrini 1.

Apertura straordinaria al pubblico con visite guidate alle ore 15, 16 e 17

L’evento è gratuito e a numero chiuso
Prenotazione obbligatoria: livia.bissi@beniculturali.it oppure 0544543713

L’apertura straordinaria del Deposito Archeologico sarà l’occasione per conoscere questo luogo, normalmente chiuso al pubblico, e quanto contiene. Il funzionario archeologo responsabile del Centro Operativo illustrerà ai partecipanti come vengono trattati i reperti una volta prelevati dallo scavo e approfondirà vari aspetti legati alla conservazione e alla valorizzazione dei manufatti archeologici. Una piccola esposizione di reperti provenienti da diversi contesti cittadini consentirà poi di raccontare scavi più o meno recenti condotti a Ravenna e nel suo territorio e di rispondere a tutte le curiosità in merito agli oggetti conservati nel deposito.

Sabato 18 giugno a Lugo “Il castello di Zagonara: acheologia e paesaggio nella Bassa Romandiola”. Il percorso archeologico interattivo alle ore 16.30 e alle 17.45. Il sito del castello di Zagonara è in via Zagonara.

L’evento è gratuito

Prenotazioni: bassaromandiola@gmail.com

Grazie al percorso archeologico interattivo si potrà scoprire la storia del sito del Castello di Zagonara e conoscere più da vicino il mestiere dell’archeologo. Un percorso immersivo durante il quale si potrà partecipare ad una simulazione di scavo, osservare la ceramica utilizzata più di 1000 anni fa, ascoltare i suoni di un’officina metallurgica medievale e comprendere il potere di acquisto delle monete antiche. Infine, si potrà osservare un vero scheletro umano e sfidare gli altri visitatori nel riconoscere e indovinare i nomi delle ossa!

Domenica 19 giugno a Cervia è in programma la presentazione delle ricerche archeologiche sull’area di Cervia Vecchia.

L’appuntamento è alle 21 alla Darsena del Sale, piazzale dei Salinari 1.

Le Giornate Europee dell’Archeologia sono l’occasione per presentare i risultati della campagna di ricerche finora condotte sul sito di Cervia Vecchia e conoscere meglio questo importante sito. L’antica città di Cervia sorgeva nel cuore dell’area delle saline. Abbandonata nel corso del XVIII secolo a causa del trasferimento dei suoi abitanti verso il luogo ove si trova tutt’oggi, i suoi resti sono scomparsi nel tempo lasciando soltanto labili tracce. Da alcuni anni l’Università di Bologna sta svolgendo scavi per riscoprire le vestigia dell’antico abitato.

Condividi questo articolo