Home / Arte e cultura  / Partono il 19 le rassegne del Cinema Mariani di Ravenna con “Acqua alle corde” alla presenza di Caldironi e Consorti

Partono il 19 le rassegne del Cinema Mariani di Ravenna con “Acqua alle corde” alla presenza di Caldironi e Consorti

cinemaincentro

Dopo il periodo natalizio, durante il quale al Cinema Mariani si è lasciato ampio spazio a nuove uscite di assoluto pregio come “The Fabelmans” e “Le otto montagne”, riprendono le due rassegne principali nella programmazione della sala di via Ponte Marino gestita dal circuito Cinemaincentro: 2 Days Cult Movie e Finalmente è giovedì, entrambe realizzate insieme al Circolo del Cinema Sogni “Antonio Ricci” e con la collaborazione del Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura.

 

La prima a partire – forte del successo della prima edizione – sarà Finalmente è giovedì, il 19 gennaio, con “Acqua alle corde”. L’originale commedia che vede nel cast, oltre a Enzo Iacchetti, Elio e Giobbe Covatta, la presenza dell’attore ravennate Cristiano Caldironi – presente in sala insieme al regista Paolo Consorti – ha fatto registrare un sold out a poche ora dall’apertura delle prevendite, ragione per cui è già stata aggiunta a quella prevista per le ore 21.00 una seconda proiezione alle 18.30. Si proseguirà con “Audition”, il film che nel 1999 consacrò il regista giapponese Takashi Miike (26 gennaio) e con il curioso “Un mamma G. W. Bush”, premiato con l’Orso d’argento a Berlino 2022 (2 febbraio). Infine, si celebrerà il Nobel per la Letteratura ad Annie Ernaux riproponendo il film vincitore a Venezia 2021, “La scelta di Anne” (9 febbraio), ci si tufferà in un’emozionante storia di calcio d’altri tempi con “La bella stagione” (16 febbraio) e si chiuderà con il cult “Thrashin’ – Corsa al Massacro” di David Winters (23 febbraio).

 

È fissato al 23 e 24 gennaio, invece, il via ai 2 Days Cult Movie: Come sempre, lunedì e martedì, due proiezioni quotidiane (18.30 e 21.15) e un’introduzione, alle 21.15 del martedì, a cura di Francesco Della Torre, Luca Vancini e Circolo del Cinema Sogni. Se per la precedente edizione è toccato a Hitchcock, si è deciso per la partenza di affidarsi nuovamente ad un punto di riferimento nella storia del cinema; parliamo di David Lynch e del surreale Strade perdute, che torna al cinema grazie al restauro in 4k curato da The Criterion Collection con la supervisione dello stesso Lynch e distribuito dalla Cineteca di Bologna. Un’occasione per godere su grande schermo delle immagini di un regista iconico ma anche per apprezzare su di un’impianto Dolby 5.1 la colonna sonora del compositore per antonomasia della produzione cinematografica di Lynch, Angelo Badalamenti, venuto purtroppo a mancare il mese scorso. A seguire, un momento di riflessione in occasione del Giorno della memoria con il documentario Hometown – la strada dei ricordi (30-31 gennaio) per poi proseguire con una delle rivelazioni dell’anno: EO di Jerzy Skolimowski (6-7 febbraio), film che ha conquistato la giuria di Cannes e il pubblico di tutto il mondo. Si chiuderà con l’immancabile Bones and all di Luca Guadagnino, con Taylor Russell e Timothée Chalamet (13-14 febbraio), con la commedia italiana Vicini di casa (20 – 21 febbraio) e con l’ultimo lavoro della giovane ma già pluripremiata regista francese Mia Hansen-Løve, Un bel mattino, con Léa Seydoux e Melvil Poupaud (27 – 28 febbraio).

 

Dal recupero di grandi classici alle uscite più interessanti di questa stagione, con uno sguardo sempre puntato sulle produzioni locali e sulla promozione di una fruizione attiva e consapevole della produzione cinematografica da parte del pubblico, le rassegne 2 Days Cult Movie e Finalmente è giovedì continueranno ad impreziosire la proposta di Cinemaincentro per il centro storico ravennate.

 

Per informazioni: www.cinemaincentro.com

0544.37148 (biglietteria Cinema Mariani)

 

La cittadinanza è invitata a partecipare.

  • unika