Home / Italpress Sport  / Motociclismo, a Rimini il 3 dicembre Fim Awards 2022

Motociclismo, a Rimini il 3 dicembre Fim Awards 2022

ROMA (ITALPRESS) – Sabato 3 dicembre tutta la famiglia della Federazione Internazionale di Motociclismo si riunirà per celebrare i Campioni del Mondo 2022 (tra cui Francesco Bagnaia – MotoGP – e Andrea Verona – EnduroGP) e, in generale, una stagione in cui, grazie a una situazione sanitaria mondiale molto migliorata rispetto al passato, si è tornato a gareggiare senza particolari limitazioni e con il pubblico a bordo pista. La cerimonia di premiazione dei FIM Awards sarà preceduta, venerdì 2 dicembre, dall’Assemblea Generale della FIM, anche questa in programma presso il Palacongressi di Rimini. Durante tale importante appuntamento i delegati di oltre 100 Federazioni motociclistiche nazionali dovranno esprimere il loro voto in merito a diverse questioni ed eleggere il Presidente della FIM e i Membri del Board. Grazie al programma Ride to FIM Awards quest’anno, nei giorni precedenti la cerimonia di premiazione, sono previste numerose iniziative, a partire dalla tavola rotonda “Il futuro: sostenibilità e motociclismo” che si terrà martedì 29 novembre al Museo Ducati di Bologna. Nel pomeriggio di sabato 3 dicembre, poche ore prima dei FIM Awards, in programma al Teatro Galli di Rimini una sessione di autografi con i Campioni del Mondo di tutte le discipline. Nella serata di sabato 3 dicembre il neoeletto Presidente della FIM si unirà alle centinaia di ospiti provenienti da tutto il mondo per applaudire e premiare gli atleti iridati, vincitori di campionati individuali o rappresentanti di squadre nazionali.
Oltre a celebrare i successi sportivi, durante i FIM Awards saranno premiati i vincitori dei Trofei FIM: Women in Motorcycle Trophy; FIM Environmental Trophy; FIM Family Trophy; FIM Trophy for The Future, FIM Road Safety Trophy and FIM Touring World Challenge. Per il secondo anno consecutivo l’Assemblea Generale e i FIM Awards si terranno all’insegna della sostenibilità. Una serie di attività riguardanti questi eventi sarà infatti organizzata tenendo in considerazione la riduzione delle emissioni di carbonio: tra le altre, mezzi di trasporto meno inquinanti, mobilità elettrica e gastronomia sostenibile. Inoltre diverse iniziative a margine avranno un impatto positivo sul territorio e sulla comunità. Tra queste, conferenze incentrate sulla sostenibilità del motociclismo, sulle generazioni future e sul mototurismo come facilitatore dello sviluppo sostenibile.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Condividi questo articolo