Home / Ambiente  / “M’illumino di meno”: le iniziative in Piazza del Popolo

“M’illumino di meno”: le iniziative in Piazza del Popolo

MANIFESTO MILLUMINO 2022

Il Centro di educazione alla sostenibilità del Comune di Ravenna e gli assessorati alla Transizione ecologica, riforestazione e verde pubblico aderiscono alla campagna M’illumino di meno che quest’anno, oltre a praticare la consueta riduzione simbolica del consumo energetico, torna con un obiettivo importante per la salvaguardia del pianeta: mettere al centro il ruolo propositivo e trasformativo della bicicletta e del verde.

L’appuntamento è per venerdì 11 marzo, in piazza del Popolo, dalle 17:30 alle 19:30. Per l’occasione si provvederà allo spegnimento dell’illuminazione della piazza e si svolgerà la distribuzione di piantine per rinverdire le aiuole, i balconi e i giardini della città a coloro che raggiungeranno la piazza in bicicletta. Ci sarà anche un momento di animazione con laboratori per bambini a cura dell’associazione TraleNuvole.

M’illumino di meno è organizzata da 18 anni da Caterpillar e Rai Radio2 con Rai per il Sociale. «L’invito di quest’anno –  si legge sul sito degli organizzatori –, oltre agli spegnimenti simbolici quanto mai necessari nei mesi dell’aumento dei prezzi dell’energia, è a pedalare, rinverdire e in generale migliorare. Si possono migliorare i propri stili di vita sprecando meno risorse, si può diminuire l’impatto ambientale delle proprie abitazioni tramite l’efficientamento energetico, si può passare alle fonti di energia rinnovabili».

Ravenna Farmacie coordinerà l’offerta di prodotti a prezzi calmierati, e si farà carico di effettuare la raccolta e la distribuzione alle Organizzazioni umanitarie perché li consegnino nelle diverse città.

Il sindaco di Ravenna e presidente della Provincia, Michele de Pascale, ha espresso il suo apprezzamento per l’iniziativa: «la rete delle farmacie pubbliche e private ha nuovamente dimostrato la sua capacità di attivarsi con rapidità ed efficienza a sostegno di chi è in difficoltà, sottolineando il proprio spiccato ruolo sociale».

L’iniziativa si svolge sotto l’egida dell’Ordine dei farmacisti della Provincia di Ravenna.