Home / Arte e cultura  / Le prime giornate del “Ravenna Nightmare Film Festival” a Ravenna

Le prime giornate del “Ravenna Nightmare Film Festival” a Ravenna

nightmare

Dopo il grande successo della Premiere di venerdì 11 novembre con la proiezione di Nosferatu, musicato dal vivo dai ragazzi dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Giuseppe Verdi” di Ravenna, inaugura sabato 12 novembre la 20^ edizione del Ravenna Nightmare Film Fest con un programma ricco di appuntamenti. La giornata si apre alle ore 10:00 con la sezione Celebrazioni. In proiezione “Fino all’ultimo respiro” per onorare la triste perdita del grande regista Jean-Luc Godard. Si prosegue poi alle 14 con il Nightmare Classic, sezione dedicata al cinema del passato in collaborazione con la Cineteca di Bologna. Per l’occasione, è in programma la visione di “Vampyr”, un classico del cinema dell’orrore del 1932, diretto da Carl Theodore Dreyer.

 

Alle 16 appuntamento con Ottobre Giapponese, sezione curata da Marco Del Bene e da Gabriele Scardovi, con un’interessantissima selezione di cortometraggi della regista Yano Honami, che sarà presente in sala e dialogherà con il direttore artistico Marco del Bene. A seguire “Showcase Emilia-Romagna”, categoria che intende valorizzare gli autori del nostro territorio. Per il Ventennale del Ravenna Nightmare Film Fest la scelta è ricaduta su “Caramelle”, cortometraggio di Matteo Panebarco, tra gli ospiti presenti in sala insieme agli altri membri di Panebarcos, studio di animazione ravennate. Si passa poi a “Fedeli d’amore” del regista Marco Martinelli, anch’egli presente in sala. La giornata si conclude con l’attesissima Opening Night per festeggiare i vent’anni del nostro festival, durante la quale saranno serviti prosecco e torta. Dopo i festeggiamenti, la proiezione del film più importante della sezione Contemporanea: “Lamb” di Valdimar Jóhannsson. Evento aperto a tutta la cittadinanza, ingresso gratuito.