Home / Toccare  / Le biblioteche del territorio lanciano ‘Bibliomemory”, un gioco di carte per invogliare i bambini alla lettura

Le biblioteche del territorio lanciano ‘Bibliomemory”, un gioco di carte per invogliare i bambini alla lettura

bibliomemory

Foto: Bibliomemory

A partire dal 23 aprile scorso, Giornata Mondiale del Libro, l’istituzione Biblioteca Classense e le biblioteche del territorio hanno lanciato Bibliomemory, che si inserisce nella campagna nazionale Maggio dei libri promossa dal Centro per il libro e la lettura.

L’iniziativa vuole promuovere la frequentazione delle biblioteche da parte di bambini e bambine e delle loro famiglie, attraverso il classico gioco di società con le tessere da accoppiare, in questa versione ispirato alle celebri storie per ragazzi e ragazze.

Inoltre, si pone l’obiettivo di far scoprire loro i servizi bibliotecari e di come sia possibile trovare libri, documenti multimediali, riviste e tantissime risorse digitali per ogni gusto di lettura, passione ed esigenza, sottolineandone il valore sociale in quanto elementi chiave della crescita personale, culturale e civile.

L’iniziativa prevede che ad ogni bambino e bambina, fra i 6 e gli 11 anni, che si reca in biblioteca, prende in prestito e restituisce due libri venga regalata una coppia di carte Bibliomemory, per un totale di 24 carte collezionabili.

Le biblioteche aderenti all’iniziativa:

Casa Vignuzzi
Bibliobus
Fuori Legge, Piangipane
Olindo Guerrini, Sant’Alberto
Ada Ottolenghi, Marina di Ravenna
Celso Omicini, Castiglione di Ravenna
Manara Valgimigli, Santo Stefano

Per il progetto sono state coinvolte alcune scuole che hanno provveduto alla distribuzione capillare ai propri alunni dei cartoncini di lancio, da ritagliare, incollare e trasformare nella scatola per custodire le carte. Ogni bambino e bambina che desidera partecipare al gioco può richiederlo in biblioteca e iniziare la collezione.