Home / Sport e Natura  / La squadra di calcio di Russi C5 batte Chemiba Cerreto D’Esi per 5-4

La squadra di calcio di Russi C5 batte Chemiba Cerreto D’Esi per 5-4

russi c5

Sabato pomeriggio non adatto ai deboli di cuore in quel di Russi, al primo minuto è già vantaggio degli ospiti con Largoni bravo a chiudere sul secondo palo la più facile delle occasioni. Al quarto è Peralta a regalare il pareggio ai suoi ma dopo neppure 60’’ Graziano fa capire che il Cerreto è venuto a Russi per puntare al bottino pieno, 2 a 1 per gli ospiti e palla al centro.
Il Russi ha diverse occasioni per trovare il pareggio ma sembra che la palla non voglia proprio entrare, anzi a pochi secondi dal termine è il Chemiba a sfiorare il terzo goal prendendo un palo dopo un colpo di tacco al volo di Essaghir Ghazi.

 

Il secondo tempo parte con l’assalto dei Falchetti alla porta degli Squali, ma sono gli ospiti che trovano il massimo vantaggio al 3° minuti. Casoli chiude una perfetta diagonale offensiva e trafigge Masetti. Il 3 a 1 potrebbe abbattere i padroni di casa, invece i ragazzi di Mister Bottacini trovano le forze per schiacciare gli avversari nella propria metà campo, Babini alza troppo il tiro dopo una respinta corta di Tomassini, poi Fuentes centra l’incrocio dei pali e la palla dopo aver rimbalzato sulla linea di porta esce. Cianciulli calcia fuori di poco e Michelacci centra un difensore a portiere battuto.

 

Al 10° la possibile svolta, per fallo di mano fuori area viene espulso il n. 12 Tomassini, autore di una partita veramente di spessore. Sembra il preludio al pareggio del Russi, invece il Cerreto alza le barricate e nonostante l’uomo in meno non subisce goal, dopo due minuti entra il quinto uomo e dopo pochi secondi, sale in cattedra Spadoni al 12° di destro segna il 2 a 3 e al 14° di sinistro sigla il 3 a 3.
Neppure il tempo di esultare per il meritato pareggio che Graziano manda sotto la traversa un bolide di destro e riporta i suoi in vantaggio.
I continui cambi di fronte accendono i minuti finali e sono per i tifosi presenti un vero e proprio spettacolo.

 

Al 17° Fuentes agguanta il 4 a 4, poi gli ospiti vanno vicinissimo al nuovo vantaggio e proprio quando sembra il pareggio il risultato finale, a 27’’ Michelacci si invola a metà campo e viene atterrato, sesto fallo per il Cerreto d’Esi e tiro libero per il Russi, sul dischetto si porta il 2004 Cianciulli, il più giovane del Roster di Bottacini, e senza nessun timore segna con un gran tiro di sinistro.

 

Finità?! Magari, il Chemiba prova la carta del quinto di movimento e a 2’’ dal termine si vede annullare un goal, tiro direttamente in porta da fallo laterale ma nessuno la tocca e il Russi può battere una rimessa dal fondo e festeggiare una vittoria tanto sofferta quanto importante. In virtù degli altri risultati ora il Russi si trova al terzo posto con 12 punti come il Recanati mentre il Chemiba Cerreto D’Esi rimane in ottava posizione.