Home / Arte e cultura  / La mostra “Medusa” inaugura l’8 ottobre al Barbara Liverani Studio

La mostra “Medusa” inaugura l’8 ottobre al Barbara Liverani Studio

medusa

Sabato 8 Ottobre 2022, alle 18 inaugura nello Studio di Barbara Liverani la mostra “Medusa”, a cura di Silvia Bigi, all’interno della programmazione ufficiale della VII Biennale di Mosaico Contemporaneo.

Medusa è un progetto espositivo che invita il pubblico a riflettere sui concetti di identità, trasparenza, cura e resilienza: attraverso sottili corrispondenze, le sculture di Marcella Belletti entrano in dialogo con i mosaici di Barbara Liverani, obbligando lo spettatore a interrogarsi sulle urgenze del nostro tempo e sulla necessità di costruire nuove mitologie al femminile. La mostra ruota intorno all’iconografia instabile e multiforme della medusa: da mostro a animale marino, le sue simbologie – solo apparentemente distanti – evocano un comune terreno di battaglia su cui tracciare nuove geografie sociali.

Gli spazi del laboratorio di Barbara Liverani ospiteranno, a partire dall’8 ottobre, una riflessione a quattro mani che parte dalla rilettura in chiave attuale del mito di Medusa: le opere di Marcella Belletti (Ravenna, 1966) lo fanno rievocando un’antica eredità femminile attraverso l’intreccio manuale di reti metalliche trattate come veri e propri tessuti, da cui affiorano oggetti di uso quotidiano connessi all’ambiente domestico. I mosaici di Barbara Liverani (Ravenna, 1965), fanno invece fede alla tradizione musiva ravennate, qui contaminata da forme popolari e stringenti questioni ecologiche.

 

“Esiste un fil rouge che connette la subordinazione delle donne al degrado della natura e all’attuale crisi climatica. Esistono gerarchie e ideologie che giustificano l’oggettificazione e la subordinazione del vivente in tutte le sue forme, e queste hanno un nome che oggi corre sulla bocca di tutti – Sostiene Silvia Bigi, curatrice della mostra – poiché questo sistema è divenuto così totalizzante da apparire ai nostri occhi come naturale, non è sempre facile riconoscere i meccanismi che lo muovono”. La mostra vuole dunque essere l’occasione per esplorare, attraverso forme e coscienza, nuovi modi di leggere il presente.

La mostra sarà visitabile dall’8 al 29 ottobre tutti i giorni 10-19 e la domenica 10-12,30 15-18
presso Barbara Liverani Studio via Girolamo Rossi 21/A a Ravenna
info@barbaraliveranistudio.com

Condividi questo articolo