Home / Arte e cultura  / Inaugurate le opere di street art di Antonio Cotecchia a Castel Bolognese

Inaugurate le opere di street art di Antonio Cotecchia a Castel Bolognese

cotecchia

Lunedì 5 settembre alle 19 si è aperta la settimana dello “Street art” al Parco Biancini, con l’inaugurazione del murales dell’artista Antonio Kote’ Cotecchia dedicato a Leo Ceroni e a Nicola Utili, e ha colto con i suoi colori vivaci l’essenza di questi due importanti personaggi di Castel Bolognese, il musicista e autore di numerosi brani per fisarmonica, e non solo, Leo Ceroni, e il liutaio Nicola Utili, di cui ricorrono i 60 anni della morte.

 

All’evento erano presenti i Volontari per l’Ambiente e l’associazione culturale L’Angolo, due realtà che in questi mesi “hanno adottato” gli arredi urbani della città  per rinnovarli strutturalmente e dipingerli con nuovi colori attraverso il concorso “Si può fare!”, rivolto a chiunque volesse impegnarsi nella creazione di panchine “artistiche”.

 

 

La serata ha visto anche un intervento di Loris, figlio di Leo Ceroni che, accompagnato da alcuni collaboratori, ha ricordato ai numerosi partecipanti la figura carismatica del padre.

 

 

In chiusura, vi è stato un momento conviviale con la “Festa del vicinato”, che ha visto una grande partecipazione.

 

 

L’evento di lunedì 5 c’è stato anche l’inizio dei lavori al Centro di Ricerca Espressiva Vecchio Macello dove Enrico “Drigo” Salvi sta realizzando un murales dedicato ai linguaggi dell’arte. Quest’opera pittorica su muro sarà inaugurata in un evento pubblico il 15 settembre alle 20.30. Contestualmente, nella rinnovata Piazza Poggi l’artista castellano Stefano Zaniboni sta dipingendo una veduta de “La Fonda di Castel Bolognese”.

Condividi questo articolo