Home / Arte e cultura  / Il regista Claudio Cupellini medaglia al valore al Ravenna Nightmare Film Festival

Il regista Claudio Cupellini medaglia al valore al Ravenna Nightmare Film Festival

La settimana giornata del Ravenna Nightmare Film Fest ha avuto inizio con un interessante appuntamento della rassegna Visioni Fantastiche, la “Masterclass di Cinema e Filosofia: un’esperienza nella storia” a cura delle docenti del Liceo scientifico “Oriani” di Ravenna, Emanuela Serri e Rossella Giovannini. In seguito è stato proiettato il perturbante “Men” di Alex Garland dalla sezione Contemporanea, per poi passare al partecipato “Follow Her” in presenza della regista Sylvia Caminer direttamente dagli Stati Uniti.

 

Il programma di venerdì 18 novembre ha inizio alle 18 con “Dozens of norths”, filosofico e riflessivo lungometraggio d’animazione di Yamamura Koji e ultimo appuntamento della rassegna “Ottobre Giapponese”. Alle 19:30 è il momento di “Logger” di Steffen Geypens, film in concorso per il Premio del pubblico e della critica. Sarà presente in sala il regista belga. Si conclude la giornata, alle ore 21:00, con la consegna del Premio Medaglia al Valore al noto regista Claudio Cupellini. Tra i suoi film ricordiamo “Alaska” (2015) e “Lezioni di cioccolato” (2007), oltre ad essere uno dei registi della famosa serie televisiva “Gomorra”. Dopo la consegna del premio gli spettatori presenti in sala potranno assistere alla proiezione del suo film “La terra dei figli”, in gara per la sezione Contemporanea. La Medaglia al Valore, realizzata dalla mosaicista Dusciana Bravura, è un importante riconoscimento che da anni il Ravenna Nightmare Film Fest consegna “ai registi che hanno contribuito alla ricerca e alla sperimentazione narrativa, addentrandosi in nuovi e originali percorsi.