Home / Ambiente  / Raccolta differenziata per vincere “1000 emozioni insieme”

Raccolta differenziata per vincere “1000 emozioni insieme”

locandina

Da Blanco a Einaudi, passando per mostre, festival ed eventi estivi: fare la differenziata nelle stazioni ecologiche del Gruppo Hera fa vincere le emozioni della cultura. In occasione della Giornata Mondiale del Riciclo, prende il via la nuova iniziativa della multiutility 1000 Emozioni Insieme, che premia i cittadini più virtuosi con due biglietti omaggio per uno dei tanti eventi in programma su tutto il territorio.

Prende il via la nuova iniziativa 1000 Emozioni Insieme, un regalo speciale del Gruppo Hera per tutti i cittadini dei comuni serviti, che a fronte di un’azione virtuosa potranno aggiudicarsi 2 biglietti omaggio tra i 1000 disponibili per una delle tante iniziative sponsorizzate dalla multiutility in programma sul territorio.

Il progetto si rivolge alle utenze domestiche che fino al 15 giugno 2022 porteranno oli alimentari esausti, piccoli Raee (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) e batterie al piombo esauste a una delle oltre 140 stazioni ecologiche gestite dal Gruppo Hera. Il progetto premierà i cittadini che avranno consegnato il maggior quantitativo di materiali con due biglietti omaggio per svariati eventi culturali.

Il regolamento del concorso è consultabile sul sito dell’azienda.

Da Ludovico Einaudi al Ravenna Festival a Blanco a Ferrara, da Lucio Dalla in mostra a Bologna fino al Festival di Santarcangelo, passando per gli spettacoli della rassegna musicale Acieloaperto a Cesena e San Mauro Pascoli, fino alla mostra Maddalena. Il mistero e l’immagine presso i Musei San Domenico a Forlì, gli eventi al centro dell’iniziativa animeranno tutto il territorio servito di musica, arte, cultura e teatro. Nomi celebri del panorama artistico e culturale italiano popolano un calendario denso di eventi, che Hera regalerà ai cittadini più virtuosi del suo territorio per premiare la loro attenzione alla sostenibilità. Così, in un vero e proprio circolo virtuoso, la partecipazione a manifestazioni culturali sponsorizzate dalla multiutility sarà un’occasione in più per incrementare la consapevolezza sull’importanza della raccolta differenziata, stimolando al corretto conferimento di materiali.

Le stazioni ecologiche sono spazi dove tutti i cittadini possono portare le loro raccolte differenziate. Questi siti affiancano e integrano i classici servizi di raccolta stradale o porta a porta, e il cittadino, a fronte del conferimento, può ricevere sconti in bolletta in base ai regolamenti Comunali vigenti. In particolare, le stazioni ecologiche possono accogliere gli ingombranti, i RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) e altri rifiuti particolari, al centro della nuova iniziativa di Hera.

La sfida per una differenziata sempre più di qualità non si ferma mai. L’iniziativa 1000 Emozioni Insieme non a caso arriva in concomitanza con la Giornata Mondiale del Riciclo, istituita nel 2018 dalla Global Recycling Foundation.

Un’occasione per ribadire ancora una volta come l’impegno del Gruppo Hera per l’incremento quantitativo della raccolta differenziata si è da sempre accompagnato con il diretto coinvolgimento dei cittadini sui territori serviti in iniziative per incentivare una corretta raccolta, puntando a migliorarne la qualità.

E i risultati si vedono: il Gruppo Hera, con una raccolta differenziata che sui territori serviti ha superato una media del 65%, arrivando talvolta oltre l’85% in alcuni centri abitati di dimensioni significative come Ferrara, è in largo anticipo su obiettivi europei, ormai raggiunti o addirittura superati, anche grazie a una dotazione impiantistica unica nel panorama nazionale. Già centrato nel 2020 dalla multiutility, ad esempio, il target comunitario al 2025 sul tasso di riciclo dei rifiuti urbani (55%), mentre per quanto concerne il riciclo degli imballaggi – a fronte di un obiettivo che Bruxelles fissa al 70% entro il 2030 – il dato del Gruppo Hera nel 2020 è pari al 73%.

Risultati che il Gruppo Hera rendiconta puntualmente ogni anno anche nel report di sostenibilità Sulle tracce dei rifiuti.