Home / Arte e cultura  / Giorgio Giardini dona un’opera del padre all’autorità portuale di Ravenna

Giorgio Giardini dona un’opera del padre all’autorità portuale di Ravenna

ferdinando giardini

Ferriano Giardini, Spiaggia, 1973

 

Donata quest’oggi all’Autorità Portuale di Ravenna dal figlio Giorgio Giardini, un’opera dell’artista Ferriano Giardini. Tale opera entra a far parte della collezione d’arte dell’Ente, collezione nata dall’adempimento, all’epoca della realizzazione della nuova sede dell’Autorità Portuale, dell’obbligo di Legge del cosiddetto “2 per cento per l’arte” e da allora arrichitasi grazie alle donazioni volontarie di molti artisti ravennati e non.

 

L’opera donata quest’oggi è un olio su tela intitolato “Spiaggia”, realizzato dall’artista ravennate Ferriano Giardini nel 1973.

L’opera si aggiunge ad una raccolta di alcuni dei migliori artisti ravennati e italiani del ‘900, che, tra gli altri, comprende anche mosaici e quadri dei cosiddetti “vecchi maestri romagnoli”.

 

Nato nel 1926, attraverso una lunga serie di studi ed esperienze Ferriano Giardini ha acquisito uno stile personalissimo e inconfondibile nel quale esprime la sua estrosa personalità e la sua visione poetica fuori dagli schemi comuni.

 

“La collezione d’arte dell’Autorità Portuale di Ravenna –ha dichiarato il presidente Daniele Rossi – testimonianza del coinvolgimento dell’Ente in numerosi progetti a sostegno della cultura, acquisisce per donazione una nuova opera di cui siamo particolarmente grati alla famiglia”.

  • unika