Home / Sport e Natura  / Festa in casa Consar Rcm per Bovolenta e Orioli, trionfatori con la nazionale volley Under 20

Festa in casa Consar Rcm per Bovolenta e Orioli, trionfatori con la nazionale volley Under 20

Bovolenta e Orioli

È stato un pre-campionato d’oro per i ragazzi della Consar Rcm, infatti, dopo il successo ottenuto dall’Italia Under 22 nella rassegna continentale, con Francesco Comparoni e Alberto Pol tra i protagonisti, Ravenna ora festeggia il trionfo con la nazionale Under 20 di Alessandro Bovolenta e Mattia Orioli. Il sigillo a un cammino degli azzurri senza incertezze, con un solo ko nella poule di qualificazione al tie-break contro la Francia, è arrivata ieri sera nella finale di Montesilvano, che l’Italia ha vinto battendo la Polonia 3-2.

 

In grande evidenza i due ragazzi della Consar Rcm, su cui coach Bonitta punta molto nel campionato di A2 che sta per iniziare. Bovolenta ha chiuso con un bottino di 106 punti (saltando la partita con la Polonia nel girone per un leggero infortunio) e col premio per il miglior giocatore della manifestazione, grazie anche a tre gare in cui è stato il top scorer, mentre Orioli ha dato il suo contributo siglando 54 punti, 12 dei quali nel match contro la Serbia, in cui è stato il miglior marcatore.

 

“Volevamo questa vittoria, che abbiamo inseguito e fortemente cercato – è il commento di Alessandro Bovolenta – in questi tre mesi di lavoro. Siamo riusciti a vincere grazie alla grinta e allo spirito di gruppo. Quanto al mio Europeo, se mi sono espresso a questi livelli è perché tutta la squadra e l’intero staff mi hanno messo nelle migliori condizioni per dare il meglio e per conquistare anche il premio individuale, di cui sono ovviamente contento”.

 

“Quell’unica sconfitta con la Francia ci ha dato la spinta giusta – spiega Mattia Orioli – per riuscire a vincere l’Europeo. E ieri in finale, al quinto set, ci siamo ricordati di quel tie-break perso per affrontare la finale in analoga situazione, nel modo migliore. Abbiamo compiuto una grandissima impresa e provo una forte emozione. Questa vittoria corona un grandissimo lavoro di squadra. Sono molto felice anche per quello che sono riuscito a fare anche io in questo Europeo”.

Condividi questo articolo