Home / Lettere e opinioni  / Fabio Bazzocchi (PD) chiede un serio impegno per garantire qualità di vita per persone affette da autismo

Fabio Bazzocchi (PD) chiede un serio impegno per garantire qualità di vita per persone affette da autismo

bazzocchi

Il consigliere del Partito Democratico Fabio Bazzocchi è intervenuto nello scorso consiglio comunale a sostegno dell’ordine del giorno del consigliere Perini che chiedeva un serio impegno per contrastare l’autismo.

 

«Le Linee Guida della Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza e le Linee Guida dell’istituto superiore di Sanità inerenti il trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti dichiarano che l’autismo ha bisogno di interventi di tipo cognitivo-comportamentale che necessitano di essere praticati in maniera precoce, intensiva e regolare perché le competenze possano consolidarsi.

  • unika

Tra questi programmi i più studiati sono quelli basati sull’analisi comportamentale applicata (ABA, Applied behaviour analysis), che può migliorare il quoziente intellettivo, il linguaggio e i comportamenti adattativi, cioè le abilità necessarie per la vita quotidiana. In generale, l’efficacia degli interventi indicati aumenta se tutte le persone che interagiscono con i bambini adottano le stesse modalità di comunicazione e di comportamento.

 

Ecco perché è importante che i genitori e le persone che passano molto tempo con questi bambini come gli insegnanti ed educatori in ambito scolastico e sportivo siano sempre attivamente coinvolti e guidati dai professionisti. Tali trattamenti effettuati da professionisti competenti possono raggiungere il costo mensile di1.300,00€, insostenibile per tutti tranne per pochi fortunati. Da qui l’importanza a livello locale dell’istituzione di percorsi diagnostici e ambulatori terapeutici dedicati a tale patologia che coinvolgano professionisti competenti e formati e l’istituzione di voucher dedicati che possano permettere alle famiglie di affrontare dal punto di vista economico tali percorsi a integrazione di quelli forniti dal S.S.N. con l’obiettivo di poter dare una qualità di vita adeguata a tali pazienti e alle loro famiglie.

 

Io sono uomo di sport nonostante la disabilità consolidata. E lo sport è importante e di notevole impatto sui bambini e ragazzi con autismo. L’attività sportiva può rappresentare uno strumento funzionale per migliorare le abilità motorie sociali e comunicative e favorire inoltre l’inclusione sociale e migliorare complessivamente la qualità di vita.

  • unika

Compito dell’amministrazione locale è di incentivare la nascita di progetti e iniziative legati al binomio autismo sport attraverso bandi dedicati che coinvolgano le associazioni del territorio promuovendo il benessere fisico e sociale del singolo e di tutta la famiglia creando occasioni di inclusione sociale permettendo alle persone con autismo di avere una vita migliore e il più indipendente possibile.

 

Tutto ciò – ha concluso Bazzocchi – è necessario per garantire qualità di vita nelle disabilità cognitive e fisiche.»

 

Lettera di Fabio Bazzocchi