Home / Sport e Natura  / Domani, ultima partita d’andata per la Consar Rcm di Ravenna contro Reggio Emilia

Domani, ultima partita d’andata per la Consar Rcm di Ravenna contro Reggio Emilia

Consar rcm

Volata finale per il girone d’andata del campionato di A2 Credem Banca. Domani è in programma l’undicesima giornata, e per la Consar Rcm comincia il trittico di partite con finestra sulla Coppa Italia, alla quale si accede arrivando tra le prime otto al giro di boa.Al Pala Costa arriva la Conad Reggio Emilia, che ha gli stessi punti in classifica di Goi e compagni (14) ma una gara in meno, quella di Vibo Valentia, che verrà recuperata il 21 dicembre. Reggio è reduce dai playoff vinti al termine dello scorso campionato ma anche da una dolorosa rinuncia alla SuperLega per mancanza di un impianto adeguato ai canoni del massimo campionato. In estate è stato fatto un robusto rinnovamento, ma Reggio resta sempre una delle formazioni più quotate del torneo.

“La Coppa Italia non è un obiettivo da raggiungere ad ogni costo – chiarisce Marco Bonitta, tecnico della Consar Rcm – nel senso che se lo centriamo saremo contenti ma se lo dovessimo fallire non cambierebbe nulla nel nostro percorso. Quello che più mi interessa è che questa con Reggio è la prima di tre partite in cui possiamo pensare di fare punti e vogliamo sfruttare questa opportunità”.La Consar Rcm ammirata in Calabria, capace di tenere testa alla Callipo per oltre due ore e venti di gioco, ha tutte le carte in regola per riprendere a vincere. “Se ci avessero detto alla vigilia che saremmo tornati da Vibo con un punto avrei firmato subito – ammette Bonitta – ma se me l’avessero chiesto dopo il terzo set la firma non l’avrei più messa. Questa sconfitta, per come è maturata, ci mette nelle condizioni di pensare che ci siamo assolutamente e che siamo a un buon livello. Contro queste squadre più forti dobbiamo tenere una costanza di rendimento che in questo momento non sempre abbiamo, però con questo atteggiamento e con questa voglia credo possiamo prenderci tanto in queste tre partite”.

  • unika

Il tecnico ravennate è uno dei tre ex di questo match, che si giocherà al Pala Costa alle 16 (biglietterie aperte alle 14.30), con diretta su Volleyballworld.tv e replica mercoledì sera alle 22.45 su Teleromagna sport canale 78, e direzione di gara affidata a Rolla di Perugia e Dell’Orso di Montesilvano. A Cavriago, nel club che poi si è trasformato nell’attuale Volley Tricolore, Bonitta ha vissuto la sua prima esperienza da head coach in una prima squadra maschile. L’altro ex reggiano in casa Consar Rcm è il libero Goi, tre annate nella città del tricolore prima di approdare in SuperLega a Ravenna. In casa emiliana, torna da avversario ma per la prima volta al Pala Costa il centrale Alberto Elia, a Ravenna nella stagione 2018/19.La Consar Rcm ha perso le ultime due partite disputate, entrambe in trafserta, la Conad è andata invece al quinto set nelle ultime tre gare giocate (2 vittorie e una sconfitta) e in generale ha già giocato cinque tie-break in nove partite. Per questo Bonitta non esita a sostenere che quella contro la squadra allenata da Cantagalli “sarà una partita lunga e molto difficile perché Reggio è una squadra che combatte, che ha diverse armi e diversi giocatori che possono entrare e sono sempre in grado di ribaltare la situazione. Dovremo essere sempre molto attenti e concentrati e limitare gli errori”.

POST TAGS: