Home / Arte e cultura  / Domani sera al Moog Francesca Proia presenta il suo romanzo “Trascorritoio”

Domani sera al Moog Francesca Proia presenta il suo romanzo “Trascorritoio”

Il trascorritoio

Sabato 14 gennaio ore 18, presso Moog Slow Bar, Vicolo Padenna 5, Ravenna, si terrà il decimo incontro della rassegna “I sabati del Moog” curata da Ivano Mazzani.Francesca Proia, scrittrice, danzatrice, insegnante di Yoga, dialogherà con Danilo Conti artista e performer.Tacita è un’attrice dalla mente complessa e un burrascoso rapporto con sua sorella Tundra. Una furiosa lite in famiglia la spinge lontano, al museo di Prato dove l’esperienza artistica è spirituale nella Trascorritoio, allegorico con corridoio opera d’arte di un artista brasiliano, guiderà la donna lungo un percorso fatto di muri, ombre e memoria. Passo dopo passo, tacita cerca di sciogliere i nodi irrisolti della sua vita, intraprendendo un viaggio alla ricerca della propria luce, di una nuova forma di sé.

Francesca Proia è nata a Ravenna nel 1975. Si è laureata in conservazione dei beni musicali all’Università di Bologna, è coreografa, danzatrice e autrice.Nel 2018 ha fondato i vasi comunicanti, scuola di alta formazione e ricerca yoga. Ha pubblicato declinazioni yoga dell’immagine corporea (Titivillus,2011), La strada collettiva (Il vicolo edizioni 2015), la cultura del respiro. Piccola guida yoga del signor Pranayama (edizione del girasole 2017) e la raccolta di poesie indigene alla Terra (Il Vicolo Edizioni2018) il romanzo Trascorritoio (Edito da Voci Parlanti 2021), Yoga. La scomposizione delle tecniche come strumento per ritrovare una pratica di vita (Astrolabio – Ubaldini 2022)

Danilo Conti artista e performer nel 1990 ha fondato il Teatro Naku insieme alla scrittrice e regista venezuelana Sonia Gonzales: il gruppo realizza performance con oggetti, pupazzi e con tecniche di teatro nero, fra cui Angelo (segnalazione Speciale Premio ETI Stregagatto e ETI Scenario). Nel 1998 ha fondato il gruppo TCP Tanti Cosi Progetti, insieme all’attrice e performer Antonella Piroli.Il gruppo, co-prodotto da Accademia Perduta/Romagna Teatri, realizza spettacoli che segnano la storia del Teatro Ragazzi in Italia fra cui Un castello di carte (Premio Speciale ETI Stregagatto), I tre porcellini (Premio Speciale Premio ETI Stregagatto) e molti altri.Con TCP lavora anche a performance e cortometraggi conseguendo premi nazionali.Come regista ha collaborato con il Teatro degli Accettella di Roma e con la compagnia belga Taptoe di Gent. Come danzatore ha lavorato con la compagnia di Monica Francia e collabora stabilmente con la danzatrice Francesca Proia, mentre, come attore, si è esibito in numerose produzioni di Teatro di Ricerca sotto la direzione di Maria Martinelli, Gianfranco Tondini, Gerardo La Mattina, Edo Tagliavini.Tra le sue più recenti creazioni, prodotte da Accademia Perduta: La gallinella rossa, Zuppa di sasso, Chi ha paura di Denti di ferro? e La Storia della Terra.

  • unika