Home / Arte e cultura  / Da Firenze a Ravenna. Il successo del Treno di Dante e i progetti per il 2023

Da Firenze a Ravenna. Il successo del Treno di Dante e i progetti per il 2023

treno dante

Un successo incredibile per il Treno di Dante in questo 2022. Sono stati quasi settemila i passeggeri e 260 gli operatori che sono saliti sul convoglio storico utilizzato per scoprire i luoghi visitati dal Sommo Poeta durante il suo esilio ripercorrendo il viaggio dell’Alighieri lungo i 136 chilometri che separano Firenze da Ravenna.

 

Il treno storico che prende il nome di Centoporte è stato messo a disposizione dalla Fondazione Fs Italiane, ed è ispirato alle diligenze dei primi del Novecento e caratterizzato da interni interamente in legno.

  • unika

I numeri parlano chiaro. Un afflusso del +37,5% rispetto al 2021 nei fine settimana di programmazione dal 4 giugno al 10 luglio e dal 27 agosto al 1° novembre – ultima corsa straordinaria – e, soprattutto nella seconda parte, ha visto il tutto esaurito. Oltre mille i pacchetti/escursioni giornalieri venduti a completamento/integrazione del viaggio, 367 i pacchetti turistici di più giorni comprendenti anche l’hotel. 

 

Questo grande successo ha già messo in moto il gruppo organizzativo per preparare la nuova edizione, in programma nel 2023. Le prime corse sono previste a Pasqua e si effettueranno nei mesi di aprile-maggio e poi settembre-ottobre, con due appuntamenti speciali: ‘crociere’ di tre giorni/due notti in Emilia-Romagna, per scoprire le bellezze artistiche e culturali e le tradizioni di importanti città d’arte, oltre ovviamente a Ravenna.