Home / Sentire  / Conselice: l’acqua prende forma, procedono i lavori nei cantieri di «Waterways»

Conselice: l’acqua prende forma, procedono i lavori nei cantieri di «Waterways»

Federico Bartolini prove di installazione

A Conselice continuano a pieno ritmo i lavori per la realizzazione di Waterways (le vie d’acqua), il nuovo percorso tra le aree naturalistiche valorizzato da sette nuove opere di land art, installazioni artistiche che intervengono direttamente nella natura e nel paesaggio .

Sono già partiti quattro cantieri per altrettante opere, in particolare quelli previsti nella zona di Conselice e Frascata, e altri partiranno nei prossimi giorni a San Patrizio e Lavezzola. Le opere vengono realizzate in aree d’interesse storico e ambientale che hanno a che fare con il tema dell’acqua. Il nuovo percorso ciclo-pedonale e artistico-ambientale, sarà ultimato entro aprile

«Diventerà occasione per tutti di riscoprire il rapporto con l’ambiente in una nuova prospettiva – ha dichiarato la sindaca Paola Pula -, immergendosi in un paesaggio arricchito da elementi artistici ispirati alla natura e che utilizzano materiali naturali».

Per informazioni sugli artisti e le opere di land art in cantiere è possibile visitare la pagina Facebook @CRACArte e il profilo Instagram @cracassociazione.

Il progetto, coordinato dall‘associazione Crac – Centro in Romagna per la ricerca arte contemporanea, è stato possibile grazie a un finanziamento regionale di 39.961,61 euro nell’ambito del programma di sviluppo rurale 2014-2020 e va incontro anche alla richiesta dei cittadini di Lavezzola per azioni di riqualificazione urbana e ambientale, emersa nei tavoli del percorso partecipato Rigeneriamo Lavezzola, promosso dal Comune di Conselice nel 2020.

Le opere si aggiungono alle tante installazioni artistiche presenti in Bassa Romagna realizzate negli ultimi anni nell’ambito di Terrena, il festival dedicato alla land art che ha portato alla creazione di un itinerario dedicato, disponibile sul sito www.bassaromagnamia.it.