Home / Italpress Sport  / Banchero protagonista nel successo di Orlando, Utah ok

Banchero protagonista nel successo di Orlando, Utah ok

NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Vincono i due italiani in campo nella notte Nba. Lo fa da protagonista Paolo Banchero, mentre Simone Fontecchio partecipa giocando 5 minuti nel successo di Utah. I Jazz, infatti, battono in casa 116-114 Cleveland con il classe 1995 di Pescara che rivede il campo dopo una lunga assenza, facendo registrare al suo attivo un rimbalzo nel poco spazio concessogli. Il vero protagonista della serata, nonostante la sconfitta dei suoi, è Donovan Mitchell, grande ex, che mette a referto 46 punti. Vince Utah trascinata dai 32 punti di Clarkson e dalla doppia di Markkanen che chiude con 25 punti e 16 rimbalzi, poi ne fanno 13 a testa Conley, Beasley e, dalla panchina, Alexander-Walker.
Come detto tornano alla vittoria i Magic con Paolo Banchero che ancora una volta mette in mostra tutto il suo potenziale, chiudendo con 19 punti e 10 rimbalzi (2 gli assist) il match che Orlando vince sul parquet dei Blazers con il punteggio di 109-106. L’italiano, questa volta non è il miglior realizzatore dei suoi con Franz Wagner che fa 29 punti, mentre Wendell Carter Jr. ne fa 20 aggiungendo anche 10 rimbalzi e 3 assist alla sua ottima prestazione.
In doppia cifra anche Markelle Fultz, mentre dalla panchina arrivano gli 11 di Moritz Wagner. Portland se la gioca fino all’ultimo, ma non bastano i 30 punti di Lillard e i 22 (con 10 rimbalzi) di Nurkic per evitare la sconfitta.
In tutto sette le gare disputate nella notte italiana. Nelle altre partite vittorie per Philadelphia (147-116 sui Pistons con 36 punti e 11 rimbalzi per Embiid), Miami (112-111 sui Thunder con 35 punti su Butler), Toronto (132-120 sugli Hornets con 28 punti per Siakam, mentre dall’altra parte sono 33 quelli di Rozier), Phoenix (125-113 su Golden State, ko nonostante il rientro di Curry che mette a referto 25 punti) e Clippers (113-101 contro i Mavericks con 33 punti e 9 rimbalzi per Leonard, mentre a Dallas non bastano i 43 punti e 11 rimbalzi del solito Doncic).
– foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).

Condividi questo articolo