Home / Italpress Sport  / Banchero ne fa 30 ma Orlando va ko, Curry trascina Warriors

Banchero ne fa 30 ma Orlando va ko, Curry trascina Warriors

NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Paolo Banchero gioca (bene) ma i suoi Magic perdono, Fontecchio ha poco spazio per incidere, ma comunque partecipa al successo dei Jazz contro i Lakers. Questo il bilancio dei due italiani impegnati nella ricchissima notte Nba con un programma di ben 15 partite. Orlando, dunque, incassa un’altra sconfitta (la nona su 11) arrendendosi in casa contro i Rockets che si impongono 134-127. Banchero ci prova a trascinare i suoi mettendo a referto 30 punti, sei rimbalzi e 4 assist e dimostrando ancora una volta il suo talento. Ne fanno 23 Wagner, 15 Carter Jr, 11 Suggs, dalla panchina ne arrivano 21 da Ross e 14 da Bamba, ma è la serata di Houston che vince grazie ai 34 punti di Jalen Green, i 21 (dalla panchina) di Martin Jr, i 19 di Gordon e le doppie doppie di Sengun (20 punti e 10 rimbalzi) e Porter Jr (17 punti e 11 assist).
Netta vittoria per Utah che guida la Western Conference e che batte 139-116 in casa i Lakers. Nei cinque minuti di gioco concessi, Simone Fontecchio dà un contributo di 2 punti e 1 rimbalzo. I Jazz costruiscono il loro nono successo sul gioco di squadra, ne mandano in doppia cifra ben 7 con Markkanen e Clarkson che ne fanno rispettivamente 23 e 22. Da segnalare anche i 17 (dalla panchina) di Sexton e la doppia doppia da 14 punti e 12 assist di Conley. Lakers senza LeBron James e con Davis e Westbrook che si mettono in evidenza, rispettivamente con 29 e 22 (dalla panchina) punti.
Grande notte per Steph Curry trascinatore assoluto di Golden State che, con il successo casalingo per 116-113 sui Kings, interrompe la serie negativa. Il numero 30 dei Warriors si supera mettendo a referto 47 punti (per lui anche 8 assist e altrettanti rimbalzi), importante anche il contributo di Wiggins (25 punti e 10 rimbalzi), in doppia cifra anche Thompson (16 punti) e Green (11). Sacramento se la gioca fino alla fine ma i 28 punti di Fox, i 24 di Monk e la doppia doppia da 19 punti e 14 rimbalzi di Sabonis non bastano a fermare Curry e compagni.
Nella ricca notte Nba c’è spazio anche per la prima sconfitta dei Milwaukee Bucks, ko ad Atlanta con gli Hawks che si impongono 117-98 con i 25 punti (e 11 assist) di Murray e i 24 (dalla panchina) di Griffin. Questa volta niente da fare per Antetokounmpo (25 punti per lui) e soci, alla prima battuta d’arresto dopo 9 vittorie su altrettante gare.
Nelle altre gare della notte vittorie per Wizards (108-100 contro gli Hornets), Pistons (112-103 sui Thunder), Pacers (129-122 sui Pelicans con 37 punti e 12 rimbalzi per Turner), Philadelphia (100-98 contro Phoenix con 33 punti e 10 rimbalzi per Embiid), Portland (110-107 contro Miami), Bulls (111-97 sui Raptors con 30 punti per LaVine), Celtics (109-106 sui Grizzlies con 39 punti per Tatum), Knicks (120-107 sui Timberwolves con 31 punti e 8 rimbalzi per Randle), Nuggets (115-109 su San Antonio con 26 punti e 10 assist per Jokic), Mavericks (96-94 sui Nets con 36 punti per Doncic che allunga la sua serie di prestazioni super) e Clippers (119-117 sui Cavaliers).
– foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).

Condividi questo articolo