Home / Italpress Hi-Tech  / Amazon, un progetto per rendere la radio più “democratica”

Amazon, un progetto per rendere la radio più “democratica”

ROMA (ITALPRESS/TraMe&Tech) – La rivoluzione digitale a cui abbiamo assistito nel corso degli ultimi anni è impressionante. E ha toccato un gran numero di ambiti. Amazon, uno dei colossi che hanno stravolto in lungo e in largo il mondo degli acquisti e del commercio, ha in mente una nuova impresa, ovvero realizzare quello che diventerà a tutti gli effetti un antagonista per Clubhouse. Si tratta di “Project Mic”, con l’intento di rendere molto più democratica la radio e trasformarla permettendo un pò a tutti di vestire i panni dei deejay. L’impresa di una Amazon radio è di quelle difficili da portare a termine che sapranno generare senz’altro una grande mole di discussioni e polemiche. Questo nuovo servizio che è stato messo a punto da parte di Amazon è stato svelato in anteprima dal portale “The Verge”. Una serie di indiscrezioni ha, però, messo in evidenza come tale progetto verrà lanciato solamente sul mercato a stelle e strisce, almeno in una prima fase.
Amazon, per ora, non ha voluto rilasciare alcun tipo di commento a riguardo. Ma in ogni caso “The Verge” è riuscito a visionare una bozza relativa all’app con cui avverrà la distribuzione di questo innovativo progetto denominato Project Mic.
Per le informazioni che stanno circolando online fino a questo momento, pare che Project Mic si focalizzerà non solamente sulla voce, visto che verterà in modo particolare sulla musica. Di conseguenza, non si può certamente affiancare e paragonare a servizi di podcast, piuttosto che a un’altra imitazione di Clubhouse. Si tratta di un progetto decisamente più pop e con un pubblico che, dal punto di vista potenziale, potrebbe non avere davvero confini. Il motivo? Il fatto che Project Mic sarà collegato con Amazon Music.
Stando alle indiscrezioni che stanno circolando online nel corso degli ultimi giorni, ecco che l’app in questione sarà dotata di una schermata iniziale che andrà a visualizzare tutte le live audio in diretta. Con gli argomenti più di tendenza che saranno riportati tramite degli hashtag. Da notare anche come gli utenti avranno la possibilità di effettuare la ricerca dei contenuti in base all’argomento. Piuttosto che in relazione al nome del creator oppure in base alla canzone.
Proprio a riguardo dei brani musicali, ecco che i creator avranno la possibilità di pescare a piene mani dal catalogo di Amazon Music. In questo modo, potranno realizzare una vera e propria programmazione come quella delle radio. Che verrà trasmessa direttamente sul web, potendo poi inserire la propria voce tra la riproduzione di un brano e quello successivo. In poche parole, tutti avranno la possibilità di diventare dei veri e propri deejay, oppure degli abilissimi speaker radiofonici.
Gli utenti potranno a loro volta interagire con queste specie di radio sul web anche mediante i comandi vocali di Alexa. Così facendo, potranno direttamente ascoltare in tempo reale le stazioni della Amazon radio anche mediante gli smart speaker di Amazon.
(ITALPRESS).