Home / Sport e Natura  / Alla Ricci Muratori di Ravenna, Gym Academy e Redentore danno il via ai Summer Games

Alla Ricci Muratori di Ravenna, Gym Academy e Redentore danno il via ai Summer Games

Foto: Tchoukball

Dopo la positiva esperienza dell’estate scorsa, da lunedì 18 luglio e per due settimane Gym Academy torna a scuola assieme al Redentore ed i suoi animatori, all’Istituto Comprensivo Statale Ricci Muratori, per riproporre esperienze ludiche interessanti e curiose, nel segno di giochi non del tutto conosciuti.

Organizzati grazie al fondamentale contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna nell’ambito della call “AuleAperte d’estate”, i Summer Games coinvolgeranno una sessantina di studenti della scuola secondaria della Ricci Muratori.

Cinque le attività previste nelle 20 ore complessive in cui si articola il progetto (4 ore per dieci mattine): tchoukball (si tira la palla su un pannello per farla rimbalzare in modo tale che nessun difensore riesca a prenderla al volo prima che cada), kan jam (lancio di un frisbee il più vicino possibile a un bidone), cornhole (si lanciano sacchetti di stoffa, riempiti di mais, verso una piattaforma), molkky (una sorta di lancio di un perno di legno finalizzato a colpire birilli numerati) e spikeball (il gioco della schiacciata).

«Riproponiamo con piacere un’esperienza che l’estate scorsa ha dato esiti molto positivi – spiega Andrea Alessi, responsabile dell’attività Summer Games e presidente della società sportiva Redentore –. Quest’anno abbiamo aggiunto un gioco in più, lo spikeball, e aumentato il numero degli animatori coinvolti, i quali avendo anche alle spalle esperienza di Grest potranno proporre anche ulteriori svaghi e alternative di intrattenimento ludico, con giochi meno inquadrati a livello tecnico, se qualche ragazzo dovesse manifestare la voglia di fare altro. Ci saranno otto animatori, a gruppi di due, in modo da proporre ogni giorno persone diverse nella guida e nell’organizzazione delle attività ludiche. L’obiettivo, in generale, è quello di far riappropriare i ragazzi dei loro momenti di svago e di aggregazione, anche attraverso giochi semplici e coinvolgenti».

Come l’anno scorso tutti gli studenti partecipanti saranno premiati con la medaglietta dei Summer Games.

Condividi questo articolo