Home / Arte e cultura  / Al via giovedì la nuova rassegna culturale “Cucù” a Bagnacavallo, con 5 spettacoli dal vivo

Al via giovedì la nuova rassegna culturale “Cucù” a Bagnacavallo, con 5 spettacoli dal vivo

Tri

Sarà il gruppo Trí ad aprire giovedì 10 novembre alle 21 CuCù (curiosità culturali), la nuova rassegna culturale ideata da Controsenso, una stagione di cinque serate di spettacolo dal vivo progettata per la Sala di Palazzo Vecchio di Bagnacavallo. I Trí sono Liam Quinn (chitarra, tin whistle, banjo, armonica, voce), Fiorenzo Mengozzi (bodhran, concertina, cucchiai) e Thomas Barbalonga (violino). Si tratta di tre musicisti legati alla tradizione musicale irlandese e con tanta strada alle spalle. Il viaggio che propongono parte dalle isole britanniche alla ricerca del suono puro della tradizione.

 

La rassegna proseguirà poi il 12 gennaio con il progetto musicale Cantaluna, il 9 febbraio con “A tirumbëla, mè. (A più non posso, io)” di e con Gianni Parmiani e il 9 marzo con il  Duo Morrighan, per concludersi il 13 aprile con “Pillole d’opera”. Dal 4 al 12 febbraio si terrà anche “Spettacolosi”, mostra fotografica di Paolo Ruffini.

 

La Sala di Palazzo Vecchio è in piazza della Libertà 5. L’ingresso agli spettacoli costa euro 7, è invece gratuito per i minori di 18 anni. Apertura porte ore 20.

 

Informazioni e prenotazioni: 333 7981563 info@controsensobagnacavallo.it www.cucurassegna.it

 

La rassegna è ideata e organizzata dall’associazione culturale Controsenso con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo; associazioni partner: Amici di Neresheim, Associazione Comunicando, Associazione musicale Doremi, Avis, Circolo Arci Casablanca. Direzione artistica di Michele Antonellini. CuCù è nata grazie anche a una campagna di raccolta fondi che si è svolta nei mesi scorsi su ideaginger.it.