Home / Arte e cultura  / A Ravenna la biblioteca per la scuola: domani giornata dedicata alla presentazione del PAFT della Classense

A Ravenna la biblioteca per la scuola: domani giornata dedicata alla presentazione del PAFT della Classense

libri

Domani, martedì 6 settembre, dalle 15, nella sala dantesca della biblioteca Classense avrà luogo un incontro formativo dedicato alla presentazione del PAFT, il Piano Arricchimento Formativo del Territorio proposto dall’Istituzione biblioteca Classense.

 

Il programma dei lavori prevede, dopo i saluti istituzionali, l’intervento di Della Passarelli, direttrice della casa editrice Sinnos e membro di Ibby Italia (International Board on Book for Young people), che illustrerà il progetto “BILL – Biblioteca della legalità”.

 

A seguire, la presentazione del piano dell’offerta formativa alle scuole della città, a cura delle bibliotecarie della Classense. In particolare segnaliamo, fra gli interventi previsti, “La biblioteca accessibile”, che affronterà i progetti che la Classense sta promuovendo sul tema dell’accessibilità, con particolare riferimento alla formazione per i docenti sulla CAA – Comunicazione Aumentativa e Alternativa.

 

Le biblioteche si rivolgono alla scuola come interlocutore privilegiato e in questo senso si consolidano nel PAFT del nuovo anno scolastico i programmi di educazione alla lettura attraverso le azioni che bibliotecarie e insegnanti possono mettere in campo in una comune progettualità. L’Istituzione biblioteca Classense, con il suo sistema bibliotecario urbano, che comprende sette biblioteche del territorio e un bibliobus, consolida di anno in anno il suo impegno nella diffusione della lettura, proponendo sempre nuovi percorsi.

Tutte le attività che le biblioteche promuovono nel PAFT sono gratuite.

È possibile consultare e scaricare in formato pdf le proposte per le scuole alla pagina http://www.classense.ra.it/junior/#pof

 

Il progetto BILL nasce dalla convinzione che un paese composto da persone che leggono sia un paese capace di crescere armoniosamente ispirandosi ai solidi principi della nostra Costituzione. BILL è alimentata dal lavoro di una rete di associazioni e di persone, accomunate dalla passione per la promozione della lettura tra le giovani generazioni e l’impegno per la trasmissione di valori di giustizia, lealtà, tolleranza, coraggio e senso civico. Lettura e legalità sono un binomio essenziale che BILL ha messo in relazione promuovendo l’educazione e la diffusione della lettura, nella convinzione che le storie svolgano un ruolo fondamentale nella elaborazione di un pensiero complesso, nella comprensione della realtà e nella promozione e condivisione dei valori della giustizia e della responsabilità tra le giovani generazioni, al fine di costruire un immaginario collettivo che possa originare una forte coscienza civica in cui il rispetto delle regole, ma prima ancora il rispetto dell’altro, acquisti valore primario. Nel 2021, promossa dall’Istituzione biblioteca Classense, si è costituita la rete territoriale provinciale BILL che vede la partecipazione di biblioteche, scuole e associazioni.

 

Programma della giornata prevede  i saluti dei rappresentanti Istituzione biblioteca Classense e a seguire gli Interventi: BILL, la biblioteca della legalità per continuare insieme, Della Passarelli – Ibby Italia; La rete Bill Ravenna: percorsi, letture, incontri; La biblioteca accessibile;Vero o falso: in biblioteca il contrasto alle fake news; Alla scoperta dell’archivio e della biblioteca storica: laboratori e visite guidate.

Agli insegnanti che desiderano partecipare verrà rilasciato l’attestato di presenza.

 

Della Passarelli è nata e vive a Roma. Nel 1990 ha fondato la Sinnos Editrice, che dirige da ormai più di vent’anni. Il progetto, nato in un carcere con l’aiuto di detenuti italiani, stranieri e diversi volontari, ha avuto, sin da subito, come obiettivo quello di pubblicare libri per bambini e ragazzi che lasciassero il “segno”. Per Passarelli il progetto più importante è sicuramente garantire l’accesso alla letteratura e l’educazione alla cittadinanza per creare una società democratica, aperta e lungimirante, per questo con IBBY porta avanti BILL “Biblioteca della Legalità”.

Condividi questo articolo