Home / Arte e cultura  / A Cervia il progetto “Echoes” per una nuova cultura dell’ospitalità rurale

A Cervia il progetto “Echoes” per una nuova cultura dell’ospitalità rurale

salina camillone

Nell’ambito del Progetto ECHOES si svolgerà a Cervia il 23 novembre dalle ore 15.00 alle 18.00 il workshop che vede protagonisti alcuni saperi del panorama immateriale del territorio cervese allo scopo di evidenziare e analizzare modalità e forme per essere ulteriormente valorizzati e trasmessi alle nuove generazioni sviluppandosi eventualmente in nuove opportunità di lavoro .

 

Ogni territorio possiede un bagaglio di cultura immateriale caratteristico che solo attraverso la valorizzazione e trasmissione alle nuove generazioni potrà costituire un elemento di arricchimento e non sarà perso per sempre.

 

Per Cervia è il caso ad esempio della tradizione salinara che ha attraversato i secoli, prima come attività prevalente della città e poi come elemento base della cultura locale fino a diventare oggi tratto distintivo cervese ed uno dei punti di forza della proposta turistica.

 

Si aggiungono alla tradizione salinara altre arti e mestieri del territorio che hanno contribuito al suo sviluppo e che sono portatori di un patrimonio culturale da tramandare quali il mondo della pesca, della marineria, della tradizione artigianale e della tradizione rurale.

 

Esperienze e attività verranno presentate dalle voci dei protagonisti della valorizzazione di queste tradizioni in un incontro organizzato dal GAL DELTA 2000 realizzato in collaborazione con l’Ecomuseo del Sale e del Mare di Cervia nell’ambito del più ampio progetto europeo ECHOES , progetto di cooperazione transnazionale che intende promuovere la cooperazione tra ecomusei allo scopo di contribuire alla conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale immateriale migliorando la capacità di relazione fra attori pubblici e privati e fra il mondo della memoria e quello dell’imprenditoria.

 

Il workshop, che si svolgerà nella saletta XXV Aprile , nella palazzina comunale di piazza XXV aprile mercoledì 23 novembre dalle ore 15.00 è aperto alla cittadinanza tutta.