Home / Attualità  / Unioncamere-InfoCamere, la Romagna “culla” dell’imprenditoria balneare. Ravenna al primo posto

Unioncamere-InfoCamere, la Romagna “culla” dell’imprenditoria balneare. Ravenna al primo posto

Ravenna è il comune italiano con il maggior numero di imprese impegnate nelle attività di gestione di stabilimenti balneari.

Dalla graduatoria che censisce i comuni italiani che hanno attività imprenditoriali del settore, ben 191 sono presenti nella capitale del mosaico, seguita da Rimini che ne conta 155 e Cervia con 153 stabilimenti.

La costa romagnola raggiunge le 730 realtà imprenditoriali che rappresentano il 10,2% del totale nazionale.

Negli ultimi anni c’è stato un incremento delle strutture baneari lungo le coste italiane, in particolare al sud che vede protagonisti la Calabria che ha raddoppiato gli stabilimenti del 2011, seguita da Sicilia, Campania e Puglia.

Insomma, la riviera romagnola è la culla delle imprese balneari con 1063 unità su 7173, registrando, secondo i risultati dell’indagine di Unioncamere-InfoCamere, un aumento del 25% nell’ultimo decennio.