Home / Attualità  / Tra Ravenna e 26 paesi del forese, al via i lavori sulla pubblica illuminazione per 1,5 milione di euro

Tra Ravenna e 26 paesi del forese, al via i lavori sulla pubblica illuminazione per 1,5 milione di euro

Al via 50 interventi di adeguamento statico ed elettrico della pubblica illuminazione in 26 località tra la città e il forese per un milione e mezzo di euro.

I lavori sono cominciati da via Primo Bandini a Carraie e non comportano modifiche alla viabilità.

«Si tratta di interventi importanti e diffusi – spiega l’assessora ai Lavori pubblici Federica Del Conte – volti alla messa in sicurezza degli impianti anche con particolare riguardo agli aspetti legati all’efficientamento energetico e ai minori consumi».

I lavori sono di diverso tipo su impianti con sostegni in cemento armato, o in altri casi in ferro, che presentano la necessità di essere sostituiti.

In quasi tutti si procederà con il rifacimento dei relativi pinti, la sostituzione delle attuali linee aeree in rame nudo con nuove condutture aeree realizzate con cavi autoportanti riuniti ad elica visibile oppure con la realizzazione di nuove linee di distribuzione da inserire entro infrastrutture predisposte. Molti degli impianti al centro degli interventi sono già stati oggetto di recenti riqualificazioni illuminotecniche con moderne apparecchiature Led, per altri è prevista la fornitura, la sostituzione e la messa in opera di nuovi corpi illuminanti sempre con tecnologia Led. I nuovi sostegni saranno conici e avranno altezza variabile, a seconda dei casi, fra i 7 e i 10,5 metri fuori terra. Con gli interventi non vengono modificati né i gruppi ottici né la geometria dell’impianto di illuminazione esistente.

Le strade interessate dagli interventi sono via Argine destro Lamone a Santerno, via Argine destro Ronco a Coccolia, via Cella, via Formella Superiore e via Primo Bandini a Carraie, via Becchi Tognini e via Del Sale a San Zaccaria, via Gualtiero Calderoni, via Delle Cante romagnole, via Della Resistenza, via Donati a San Pietro in Vincoli, via Carraia Lovatelli e via Lario a Borgo Montone, via Celletta a Borgo Sisa, via Del Risorgimento, via Della Libertà e via Della Resistenza a Savarna, via Delle Industrie, via Isonzo, via Istria, via Flumendosa, via Magra a Ravenna, via Di Massa a Massa, via Dismano e via Fosso Ghiaia a Borgo Faina, via Formella Inferiore e via Lunga a Santo Stefano, via Gambellara e via Rampina a Gambellara, via Lumiera a Mezzano-Borgo anime, via Ortona a Classe, via Palazzone a Conventello, via Petrosa a Borgo Papale, via Piangipane a Piangipane, via Respighi a San Bartolo, via Rivaletto a Sant’Alberto, via Romea vecchia a Savio, via Caroni, via Fabbri e via Santerno ad Ammonite, via Scolo Pignatta e via Val Corsia a Grattacoppa, via Sottopasso Adriatica a Fosso Ghiaia, via Taverna a San Pietro in Trento-Coccolia, via Torres a Castiglione, vicolo Vecchio a Madonna dell’Albero.

I lavori sono realizzati dal concessionario della pubblica illuminazione, la società CPL Concordia; la conclusione è prevista nel mese di dicembre 2023.

Condividi questo articolo