La stagione del Caffè Letterario di Lugo si apre con “Notturno Libico”

Si inizia il 12 gennaio dopo la pausa natalizia. Sono 14 gli incontri in vari luoghi lughesi fino alla fine di marzo

Al via venerdì 12 gennaio la stagione invernale del Caffè Letterario di Lugo, che riparte dopo la pausa natalizia. Durante la rassegna culturale, grazie agli ospiti di spessore, si parlerà di storia, narrativa, attualità, musica, poesia, arte e sport. In totale fino a fine marzo si alterneranno 14 incontri, ospitati in primis dall’Hotel Ala d’Oro, ma anche da altri siti lughesi come la Biblioteca Trisi, l’Associazione Culturale Entelechia e la CNA di Lugo.

Alla conferenza stampa di presentazione della stagione invernale del Caffè Letterario, tenutasi nella mattinata di giovedì 11 gennaio presso l’Hotel Ala d’Oro di Lugo erano presenti: i curatori della rassegna Patrizia Randi, Marco Sangiorgi e Claudio Nostri; Nicola d’Ettorre di CNA; l’Assessore del Comune di Lugo Alessandra Fiorini.

I curatori della rassegna hanno commentato: «Con l’inizio del 2024, siamo a 19 anni dall’inizio dell’avventura del Caffè Letterario, che ha visto susseguirsi ben 940 incontri. Come tutte le edizioni invernali non è stato semplice allestire il calendario, ma gli ospiti di spessore e di livello nazionale sono parecchi, a partire da domani con Raffaele Genah. I temi che gli autori porteranno a Lugo durante la stagione alle porte sono vari: dalla pace all’intelligenza artificiale, dallo sport alla musica passando per il femminicidio e l’arte».

Il programma

Il primo appuntamento della nuova stagione sarà venerdì 12 gennaio, alle ore 21 nella Sala Conferenze dell’Hotel Ala d’Oro, con lo scrittore e giornalista Raffaele Genah che presenterà il suo romanzo storico “Notturno libico” edito da Solferino. L’incontro ad ingresso libero che si concluderà con un brindisi offerto dal Gruppo Cevico, sarà introdotto da Nevio Casadio. Raffaele Genah è nato a Tripoli nel 1954. È stato per diciannove anni vicedirettore del Tg1, poi capo della sede Rai per il Medio Oriente. È stato curatore di Lezioni di mafia, trasmissione ideata da Giovanni Falcone e Alberto La Volpe. Oggi collabora con «Il Messaggero». Ha scritto con Valter Vecellio “Storie di ordinaria ingiustizia”.

Gli ospiti che seguiranno sono: Arrigo Sacchi, (19 gennaio), Franco Cardini e Marina Montesano (26 gennaio), Mariapia Veladiano (16 febbraio), Gino Roncaglia (23 febbraio), Luigi Rivola (1 marzo), Stefano Bon  (6 marzo), Gigliola Cinquetti (12 marzo), Alessandro Marzo Magno (15 marzo).

È prevista una serata conviviale-musicale con la voce e la chitarra di Agata Leanza e Alfredo Longo, il giorno sabato 24 febbraio. L’evento ospitato dal Ristorante Ala d’Oro, in cui si racconterà la guerra e la pace in musica e arte prende il titolo di “Mettete dei fiori nei vostri cannoni”.

Durante la stagione invernale saranno due le mostre inaugurate nei corridoi dell’Hotel Ala d’oro. La prima, sabato 20 gennaio, sarà una mostra grafica con annessa presentazione del libro d’artista “Kinderkampf. La  battaglia del Bambino” di Walter Reggiani. La seconda si tratta di una mostra pittorica di Piero Dosi. L’esposizione “L’insostenibile leggerezza” sarà inaugurata il giorno sabato 2 marzo alle ore 18.



Per concludere la stagione invernale, sabato 23 marzo alle ore 20,30, il Caffè Letterario  in collaborazione con “Ass. Culturale Entelechia”, propone la maratona letteraria “L’arte di amare” di Publio Ovidio Nasone.

La rassegna è curata da Patrizia Randi, Claudio Nostri e Marco Sangiorgi, con il patrocinio del Comune di Lugo. Tutti gli incontri sono offerti gratuitamente al pubblico (escluse le serate conviviali). Il programma completo è disponibile sul sito.

I partner della rassegna culturale del Caffè Letterario che gode del patrocinio del Comune di Lugo sono: La BCC Ravennate Forlivese Imolese, Icel scpa, Sfera, Samorani Group, CNA, Biblioteca Trisi di Lugo e Wap Agency.

Dalla stessa categoria