Home / Attualità  / Sindaco e prefetto: «Una grande festa, grazie a tutti». Il ‘paese’ Marina ha lavorato, meno i bagni al mare

Sindaco e prefetto: «Una grande festa, grazie a tutti». Il ‘paese’ Marina ha lavorato, meno i bagni al mare

jova beach party

Il “Jova Beach Party” è stata una grande festa per tutti, caratterizzata da un divertimento sano che ha riportato a Marina di Ravenna tante persone come non se ne vedevano da tempo. A fine manifestazione, anche se è ancora presto tirare le somme soprattutto per quanto riguarda le ricadute economiche per la località, è però possibile dire che la macchina organizzativa nel complesso ha funzionato sotto il profilo della sicurezza e della viabilità considerando l’entità dell’evento. Qualche criticità c’è stata inevitabilmente in particolare nella gestione del deflusso della marea umana soprattutto la prima sera, mentre – come è già noto – molti stabilimenti balneari hanno lavorato sotto tono, decidendo di annullare eventi o iniziative. Al contrario, il ‘paese’ Marina di Ravenna ha lavorato bene e tanti commercianti si sono anche reinventati per approfittare della ghiotta occasione.

Il sindaco Michele de Pascale  sul suo profilo Facebook si definisce “un ragazzo fortunato” e ringrazia tutti per la collaborazione: «Il Jova Beach Party è stata una festa emozionante e straordinaria, ha portato sul nostro territorio un pubblico di quasi 70.000 persone in due giorni, che ha riempito di energia, allegria e divertimento sano Marina di Ravenna, nel totale rispetto della località.  La prossima settimana faremo un bilancio più completo, ma oggi la soddisfazione è enorme.  Grazie a tutti coloro che lavorando intensamente e con impegno hanno consentito lo svolgimento dell’evento in serenità, garantendo sicurezza e salute e assicurando servizi e viabilità efficienti.  Grazie alle attività e ai locali di Marina di Ravenna, che hanno accolto con entusiasmo e professionalità i tanti partecipanti all’evento.  Grazie al pubblico meraviglioso e pieno di energia del Jova Beach. E infine un grazie particolare ai quattro stabilimenti che hanno smontato tutto, ai Marinai d’Italia e ai tanti cittadini e cittadine che in questi due giorni mi hanno fermato per le strade di Marina o dentro al concerto per dimostrarmi affetto e soddisfazione per aver accolto il Jova Beach. Sono un ragazzo fortunato».

Il prefetto Castrese De Rosa ringrazia tutti i collaboratori dai vigili del fuoco agli addetti alla sicurezza per il lavoro di supporto eccezionale, e dichiara che non c’è nessuna criticità da segnalare, a quanto pare tutto è filato liscio: «Ravenna ha dato una bella prova e ora possiamo dirlo con certezza nessun evento qui è precluso».

Anche Stefano Gardini, presidente del Comitato cittadino ha dichiarato che tutto ha funzionato bene e fa i complimenti all’organizzazione che si è mostrata all’altezza di gestire un grande evento importante per la città e che ha reso possibile l’afflusso di molti turisti, tutti estremamente rispettosi.

Condividi questo articolo