Home / Musica  / Si aprirà a Ravenna la prima rassegna di “Parole e musica” con un tributo a Parker e Baker

Si aprirà a Ravenna la prima rassegna di “Parole e musica” con un tributo a Parker e Baker

alessandro scala

Al via mercoledì 23 novembre nella sede del centro sociale Il Portoncino la rassegna musicale “Parole e musica – Dedicato a”, promossa con il patrocinio del Comune di Ravenna dal Borion’s music studios, sodalizio tra Mario Borioni e Alessandro Scala, musicista professionista, nato dal piacere di due amici di fare musica insieme. All’inizio ci si trovava nello studio di casa, quindi nel garage. Poi si è pensato di coinvolgere anche il pubblico e all’inizio del 2022 è stata organizzata una prima rassegna jazz dal titolo “Parole e musica, a passeggio per le strade del Jazz”.

 

Il buon esito di questo primo ciclo di concerti ha portato a una seconda rassegna, quella che inizia appunto il 23 novembre. Si partirà con un tributo a due autentiche colonne portanti del panorama del jazz moderno americano – Charlie Parker e Chet Baker – quindi un tocco di Dixieland, per la soddisfazione degli amanti dei “ritmi scoppiettanti” e poi si volerà in Brasile ad incontrare i sensuali ritmi del “Samba” e a tuffarsi nella suadente Bossa Nova del grande Antonio Carlos Jobim. E il jazz si fonderà con i ritmi latini per un finale all’insegna del latin-jazz.

 

Nella prima serata, “Parole e musica – Dedicato a Bird, Charlie Parker”, Alessandro Scala avrà il compito di portare al Portoncino le magiche sonorità del grande sassofonista afro-americano. E per questa importante performance sarà affiancato da Sam Gambarini all’organo Hammond e da Andrea Grillini alla batteria. Charlie Parker da molti è considerato il vero e proprio padre di quel movimento elitario nero, chiamato Bebop, a cui hanno poi aderito personaggi del calibro di Charlie Christian, Thelonious Monk, Dizzy Gillespie, Kenny Clarke e Miles Davis.Considerato il padre della musica jazz americana moderna, è stato in assoluto il primo ad esprimere tecnica e sonorità innovative, tutt’oggi inarrivabili.

 

I concerti sono preceduti da una cena. La serata inizia alle 20 con la cena, concerto dalle 21 (sformatino di zucca, crema di gorgonzola e guanciale, tortelli all’ortica burro e salvia, un calice di vino, dolce). Costo della serata 30 euro al quale va aggiunto il costo della tessera del centro sociale Portoncino, in via Portoncino 4.

 

Per altre informazioni: Mario, 3339588835 – marioborioni50@gmail.com